A- A+
Roma
Fiumicino, chef in lotta ma atterra Elisa Isoardi: l'insolita prova del cuoco
Elisa Isoardi

Fiumicino, aggiungi un posto a tavola perché arriva Elisa Isoardi. Nella guerrilla tra gli chef del comune di Fiumicino per aggiudicarsi il piatto ufficiale dell'Amministrazione Comunale, ad un certo punto arriva l'esperta: come e meglio che alla Prova del Cuoco la Isoardi si insinua e si fa spazio nella giuria.

E mangia prelibatezze, sorseggia moderatamente vino e stacca la mano dal cellulare e dai social solo per impugnare la forchetta e apprezzare, valutare, assaporare le undici portate in lizza per il Trofeo di piatto ufficiale del Comune.

Vincono i tortelli all'arzilla

Vinceranno affascinanti “tortelli all'arzilla, marinara di telline e salsa alle mandorle,” un'idea gastronomica geniale, perché meglio degli altri piatti riunisce ii valori del litorale di Fiumicino. Pasta fresca e a cottura perfetta con le telline che crescono tra Fiumicino e Passoscuro e una salsa di mandorle cresciute all'ombra di Maccarese. Top secreto il nome dello chef, si può solo dire che è uno dei “maghi” riuniti nell'associazione “Periferia iodata” - anche il nome non è casuale – che hanno accettato la sfida del sindaco Mario Baccini di creare un piatto evocativo del territorio, da oggi eletto a “piatto ufficiale”.

Con la collaborazione dell'Arsial, è stata scelta Fregene per ospitare l'insolita guerrilla gastronomica iniziata alle 18 (perché gli chef sono volati via alla fine nei rispetti ristoranti) e che si è conclusa con la proclamazione del vincitore.

Fiumicino la ricetta ufficiale del Comune 10Fiumicino il piatto ufficiale del Comune 2023Guarda la gallery II

Ecco le prelibatezze in gara

Se siete pronti a leccavi i baffi ecco cosa ha servito la super brigata di Fiumicino: Supplì pollo e peperoni con panatura di mandorle e carote; Gambero salsa piccante di carote pinoli e umeboshi di prugne, Tartare di tonno mandorle e pinoli, in conditella mediterranea; Insalata di polpo carote e mandorle, Ricciola latte di mandorla erbe aromatiche; Totano locale ripieno con cicorietta di campo, pinoli e crema di carote; Cefalo cerino rosmarino origano pinoli e mandorle, Tortello arzilla, marinara di telline e salsa di mandorle; Muggine pesto di macchia e carote, Armonie pinolate; gelato di pinoli DeCO di Fregene;  Caprese con mandorle di Maccarese.
 

La Isoardi scatenata e divertita: assaggia tutto e dà i voti

E la Isoardi: memore dei suoi 4 anni di esperienza nella conduzione della Prova del cuoco ha assaggiato una ad una le prelibatezze e da severa giurata ha annotato le emozioni sul foglio ufficiale della giuria.

Mario Baccini: "A tavola le nostre eccellenze del territorio"

“Questa iniziativa - ha spiegato il sindaco Mario Baccini - nasce  per promuovere le tipicità del territorio e valorizzare cibo e bevande tipiche coniugando innovazione, ricerca enogastronomica, eccellenze del territorio e professionalità. Fiumicino grazie a queste iniziative di pregio si posiziona nel panorama nazionale si posiziona ai livelli che merita. Fiumicino non è una città ma è un’idea,  un’idea che stiamo sempre di più potenziando, sono d’accordo con lo chef Pascucci, che questa sera ci è venuto a salutare, che la nostra città non appartiene né a una maggioranza né minoranza in una continuità culturale noi vogliamo riconoscere i valori importanti della nostra comunità, dei nostri prodotti dai pinoli alle mandorle al pescato che sono che valorizzati da tutti i piatti dei grandi chef che lavorano, vivono e sono cresciuti a Fiumicino. Ringrazio chi ci ha ospitato, Periferia Iodata e soprattutto Arsial e la Regione Lazio che hanno contribuito alla realizzazione di questo evento. Infine ringrazio la stampa che segue queste iniziative e che contribuisce alla promozione della nostra città per sviluppare tutte quelle idee che le permettono il posizionamento che le spetta e merita non solo nel panorama della enogastronomia ma in quello nazionale”.

Gli chef in affettuosa gara

In gara gli chef: Luca Pezzetta, Fabio Di Vilio, Alessandro Capponi, Andrea Salce, Alessandro Pietrini, Alessandro Turtulici, Marco Fiorucci, Benny Gili, Marco Claroni, Luca Seccatore, Marco Fedeli, Vincenzo Lenci e Arcangelo Patrizi.

Il totano con cicoria prenota il podio 2024

Da segnalare la “ricciola latte di mandorle e erbe aromatiche” e vera rivelazione il “totano local ripieni di cicorietta di campo, pinoli e crema di carote”. Se non ha vinto quest'anno, si prenota il podio per il 2024.

Iscriviti alla newsletter






Il sì senza veli al mare: vola l'immobiliare, romani pazzi per San Vero Millis

Il sì senza veli al mare: vola l'immobiliare, romani pazzi per San Vero Millis


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.