A- A+
Roma
Fiumicino, dal 6 luglio sale disponibili per matrimoni e unioni civili

Le Unioni Civili che tanto hanno fatto discutere negli ultimi anni diventano "ordinaria amministrazione" a Fiumicino. Dal 6 luglio, all'Ufficio Anagrafe, sarà infatti possibile prenotare una delle sale o dei luoghi autorizzati per la celebrazione di matrimoni o di Unioni Civili, previste dalla Legge 76 del 20 maggio 2016. E' lo stesso sindaco Esterino Montino a ricordarlo, aggiungendo: “Nel Comune di Fiumicino si celebrano matrimoni e unioni civili, non solo nelle sedi istituzionali ma anche in castelli e luoghi all’aperto. Si tratta di location uniche e piene di fascino che stanno attirando coppie da tutta Italia e anche dall’estero”, una su tutte Castello Rospigliosi a Maccarese.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
unioni civilimatrimonimatrimoni gayfiumicino



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Italia 2^ in UE per abbandono universitario
Massimo De Donno
Super Green Pass, boom di disdette: la distruzione di economia e lavoro
L'OPINIONE di Diego Fusaro
ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
Boschiero Cinzia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.