A- A+
Roma
Fiumicino, uccisa e gettata in un canale: personal trainer indagato confessa

Uccisa e gettata in un canale di Fiumicino, il killer di Maria Tonina Momilla confessa l'omicidio.

 

Andrea De Filippis, principale sospettato, si sarebbe presentato in casera dai carabinieri accompagnato dal sue legale, intenzionato a parlare. Maria Tanina Momilia era scomparsa domenica ed è stata ritrovata morta il giorno seguente in un canale di bonifica di Isola Sacra, vicino Fiumicino.Le ultime tracce della vittima portavano alla palestra di De Filippis, dove l'uomo lavorava come personal trainer.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    fiumicinoomicidiopersonal trainermaria tonina momiliacanaleroma



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Covid: gettata la maschera, Mario Monti: "Trovare modalità meno democratiche"
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Covid, Lancet smonta le tesi che stigmatizzano i non vaccinati
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Draghi-Schwab, vis a vis due protagonisti dell'ordine neoliberale filobancario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.