A- A+
Roma
Follia clochard: lancia sampietrino contro ambulanza, poi insulta i militari

Lancia un sampietrino contro un'ambulanza, in movimento, con sirene accesse, poi insulta e minaccia i carabinieri intevenuti per bloccarlo. Follia clocahrd: arrestato un senzatetto 26enne, originario della Liberia.

 

Attimi di paura nel piazzale del Santo Uffizio, proprio nel giorno del compleanno di Papa Francesco, dove l'uomo ha colpito senza motivo il mezzo del 118. Intervenuti sul posto, i militri hanno più volte chiesto all'uomo di lasciaare il grosso sasso e di far identificare, ricevendo, di risposta, solo nuove minacce e insulti. Il 26enne è stato così portato in caserma, dove è emerso come il liberano fosse destinatario di foglio di via obbligatorio dal Comune di Roma ed avessi un "curriculm" ampio di precedenti; danneggiamento, false attestazioni, porto oggetti atti ad offendere, estorsione, resistenza a pubblico ufficiale.

Perquisito, è stato trovato in possesso di un coltello. In attesa di verificare i danni arrecati all'ambulanza, dovrà rispondere di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    clochardfolliaaggressionesampietrinoambulanzaminacceinsulticarabinierimilitariroma



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Il gelato d' autunno a Longarone: il Made in Italy riparte in dolcezza
    CasaebottegaJalisse
    Covid: gettata la maschera, Mario Monti: "Trovare modalità meno democratiche"
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.