A- A+
Roma
Funerali di Pannella, "Tanta gente e non gira neanche una canna"

"Questo è il funerale di Marco e non gira manco 'na canna. Non esiste". Fra volti noti e tanta gente comune, un uomo non più giovane si aggira per piazza Navona ripetendo questa frase quasi fosse un mantra. E non è un caso che nella stessa piazza Pannella nel '75 si fece arrestare per aver fumato uno spinello, in segno di protesta contro una mancata liberalizzazione che 'porta soldi alle mafie'.
Le tribune politiche con Giulio Andreotti, la testimonianza di Celentano, le pagine dei giornali su divorzio e aborto, ma anche l'abbraccio con il Dalai Lama, i volti di Welby e Luca Coscioni e le corone di istituzioni e detenuti: tutto questo è la piazza voluta dai Pamphili, che è stata lo stadio di Domiziano e e che è diventata lo scenario di tante lotte radicali, scelta come 'chiesa a cielo aperto' proprio per questo, a ricordare Marco Pannella. Tanta commozione e finalmente tanto sole, al punto che il caldo provoca qualche malore.
Se questa piazza, questo consenso "può servire a spingere altri parlamentari a votare a favore" del ddl sulla legalizzazione della cannabis che è a Montecitorio, dice Benedetto della Vedova dal palco, "credo che abbiamo fatto ciò che di meglio si poteva fare per onorare la memoria di un grande radicale, di un grande liberale, di un grande italiano e di un grande europeo".

Tags:
pannellamarco pannellafunerali pannellaradicali



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Effetto pandemia: il preoccupante fenomeno dell'abbandono scolastico
Massimo De Donno
Covid, medici e scienziati: i sacerdoti del nuovo culto della scienza medica
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Dissenso verso il nuovo capitalismo terapeutico e dalle tendenze
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.