A- A+
Roma
Furto alla Protezione Civile, vergogna: rubate attrezzature per 10 mila euro

Vergogna alla Bufalotta, disattivano le telecamere e rubano nella sede della prima associazione su Roma di Protezione Civile, la ROE Italia. Rubate attrezzature fondamentali per le loro operazioni: 10 mila euro di danni.

 

Nella giornata di giovedì i ladri si sono introdotti nella struttura, concessa in comodato da Roma Capitale e condivisa con altre 3 associazioni di Protezione Civile, dopo aver disattivato le telecamere e hanno rubato la maggior parte delle attrezzature che permettevano all'associazione di operare: motoseghe, motopompe, gruppi antincendio, furgoni e macchine. Ripartire dopo questo furto sarà molto difficile poiché l'associazione vive delle donazioni ricevute.

Commenti
    Tags:
    protezione civileroe italiaassociazione protezione civilevergognarapinarapina protezione civilebufalotta


    Loading...
    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Localitour d'Autore by Jalisse incontra RADIO ANTENNE ERRECI
    Ricci Fabio
    Ddl Zan, ecco perchè è un grave tentativo di imporre il pensiero unico
    Superlega: ecco chi c'è davvero dietro alla bomba sul calcio

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.