A- A+
Roma
Gatti neri, padroni di Roma: per le strade è record di randagi a pelo scuro

Lo sapevate che Roma detiene il record di città italiana con maggior numero gatti neri randagi? A fare l'appello dei felini dal manto nero, esemplari più eleganti della loro specie, è stata l'Aidaa (Associazione Italiana difesa animali e ambiente) in occasione della tredicesima edizione del Gatto Nero Day, una giornata dedicata a combattere i pregiudizi nei confronti dell'animale più “esoterico” della credenza popolare, per constarne l'uccisione, purtroppo ancora praticata, a causa di riti e superstizioni, ma anche per la realizzazione di colli ed interni di guanti di pelliccia, nonostante sia assolutamente proibito.


Ebbene, le vie della Capitale sono le più affollate dai mici total black, ma non solo. Dal censimento, è emerso che tra i 20 milioni di gatti neri che vivono in Italia, dieci sono animali da appartamento e anche qui, Roma si dimostra la città più appassionata del genere. Nelle case dei romani, infatti, vivono circa 30 mila esemplari dal manto nero, un altro record detenuto, questa volta insieme a Milano, in barba alle credenze secondo cui questi animali, affascinati e misteriosi e anche un po' magici, come ci insegnano la letteratura e la credenza popolare, porterebbero sfortuna.

A Roma e Milano, segue a sorpresa da Parma con 11.000 gatti neri, mentre tra le piccole città emergono Aosta e Bolzano con circa 1.300 gatti neri per città, e Campobasso dove i gatti neri sarebbero un migliaio. Situazione particolare a Napoli dove le famiglie con un gatto nero sarebbero oltre 5.000, per la disperazione degli jettatori locali, mentre sono circa 8.000 i gatti neri randagi secondo diversi censimenti delle colonie feline.

Tags:
gatti nerigatto nero day. aidaaanimalisticensimnentoanimali domesticisuperstizioniuccisione. felini



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Covid, il referendum contro il green pass è una pessima strada da seguire
L'OPINIONE di Diego Fusaro
PROGETTI PER LE CITTA’ E PER LA TUTELA DELLA VISTA
Boschiero Cinzia
Green Pass, Italia modello del golpe globale del Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.