A- A+
Roma
Gigantesco suk abusivo sull'Ardeatina. La “babele” senza controlli fa paura

di Valentina Renzopaoli


Un gigantesco suk abusivo su un terreno privato, alla luce del sole, che tre volte a settimana, diventa pellegrinaggio di centinaia di persone, quasi tutte straniere, a caccia di oggetti di ogni tipo e di provenienza spesso “bizzarra”.

 

Decine di lenzuoli sparsi a terra stracolmi di cianfrusaglie, banchi improvvisati con abiti usati, persino qualche bancarella con prodotti alimentari, e un via vai ininterrotto di persone per ore e ore. L'entrata della nuova babele è nascosta rispetto alla strada: si accede attraverso un piccolo sentiero dalla via Ardeatina, all'altezza del civico 850, proprio accanto al supermercato Cross Conad e al fioraio.

La polizia locale non si è mai vista, nessun tipo di controllo, secondo i residenti che in poco tempo hanno visto diventare un piccolo mercatino con qualche bancarella trasformarsi in un piazzale sterminato di mercimonio.

“Alla fine della giornata rimangono quintali di rifiuti per terra e spesso, soprattutto il sabato e le domenica, si accendono roghi e falò per bruciare l'immondizia”, raccontano i cittadini del quartiere.

Dopo aver raccolto decine di segnalazioni e richieste, il Comitato di quartiere di Tor Pagnotta, Bel Poggio e Casale Bicocca, ha denunciato la situazione, con una lettera al IX Gruppo Roma Eur della Polizia di Roma Capitale, chiedendo un sopralluogo dei vigili per verificare la regolarità del mercato e la provenienza della merce venduta.

Ora si attende che qualcuno perlomeno si affacci a vedere cosa succede.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
suk abusivomercato abusivosicurezzacriminalitàstranieriardeatinacomotato quartiere tor pagnottavigili urbani



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
la nomina dell'esperto per il risanamento aziendale (2)
Angelo Andriulo
Porto di Trieste, sgombero con gli idranti: il "potere" che spegne la rivolta
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Meglio praticare sport o fare una dieta?
Anna Capuano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.