A- A+
Roma
Granducato di Bracciano, la svolta per aumentare il turismo nella Tuscia
L'area di Bracciano

Promuovere l’area del lago di Bracciano e della Tuscia a livello internazionale, portandola all’attenzione dei turisti di tutto il mondo. È l’obiettivo che si è posto il Granducato di Bracciano, progetto turistico e di un grande investimento immobiliare.

La struttura sarà composta da 13 Suite diffuse, 2 boutique hotel di cui uno con ristorante, 1 family resort, una spiaggia privata, un’enoteca bistrot e un wine bar, che per raggiungerlo ha partecipato a Lisbona alla fiera internazionale del turismo Btl 2024, che si è svolta dal 28 febbraio al 3 marzo. 

Una svolta per Bracciano

Bracciano entra così a far parte delle agende di professionisti del settore e viaggiatori in cerca di nuove mete autentiche. Attraverso la presenza nelle grandi fiere internazionali, infatti, lo splendido borgo incrementa la sua visibilità e la sua fama e molti frequentatori internazionali si sono stupiti di come una simile perla non sia ancora assurta ad una diversa visibilità e successo.

Gli obiettivi

L’obiettivo di Eurotime Italia, la holding che guida il progetto, non si limita alla promozione dell’hotel diffuso e del progetto Granducato di Bracciano, ma gli investimenti hanno la finalità di integrare nell’iniziativa la visibilità dell’intera area. “La presenza alle fiere internazionali - sostiene la direttrice del progetto, Victoria Stoyanova - è un elemento fondamentale per far conoscere nel mondo la bellezza del borgo medievale e delle iniziative locali, della tranquillità del lago, della sua posizione privilegiata come punto di partenza per scoprire non solo Roma ma le tante meraviglie della zona e della Tuscia laziale.”

Eventi e Fiere

Eventi fieristici come Btl rappresentano solo una delle tante attività con cui Granducato di Bracciano contribuisce concretamente allo sviluppo turistico e commerciale delle attività del borgo e dell’intera area. Attraverso le attività redazionali, pubblicitarie e di contatto con grandi agenzie leader del turismo mondiale e la partecipazione ad eventi e fiere internazionali l’impegno per la promozione della zona è concreto e continuativo. Le grandi agenzie del turismo non avevano avuto modo di inserire nei loro cataloghi la zona di Bracciano poiché mancava un contatto con un referente di rilievo che ora è stato individuato in Eurotime Italia e nel Granducato di Bracciano. 

Puntare sul turismo

E l’idea è di intensificare questo tipo di attività. Il Granducato di Bracciano parteciperà ad altre fiere ed eventi del turismo in ambito internazionale, consolidando i suoi contatti ed investendo in alcune delle realtà più importanti: Itb a Berlino, Wtm a Londra e Iftm a Parigi sono tra queste. La politica dell’azienda è fortemente orientata all’impegno per accrescere la fama, stimolare il turismo e l’economia nel borgo in modo innovativo e concreto per trasformare finalmente Bracciano e la sua area in un centro internazionale per il turismo lento e sostenibile nel rispetto del borgo e dei suoi abitanti.







Parchi e agricoltura, insieme si può: il libro di Gubbiotti smentisce l'impossibile coesistenza

Parchi e agricoltura, insieme si può: il libro di Gubbiotti smentisce l'impossibile coesistenza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.