A- A+
Roma

Saranno numerosi i giovani della diocesi di Roma che nella notte tra sabato 9 e domenica 10 maggio prenderanno parte al pellegrinaggio notturno al santuario della Madonna del Divino Amore. L’appuntamento è fissato alle 23.30 in piazza di Porta Capena. Da lì, a mezzanotte, si muoverà tutto il gruppo dei pellegrini. Durante il cammino sono previste due tappe di preghiera, la prima alle Fosse Ardeatine, dove si ricorderanno tutte le vittime della violenza del nostro tempo, e la seconda davanti all’ospedale Santa Lucia, per un momento di riflessione dedicato ai malati, in particolare quelli più gravi e coloro che vivono la sofferenza da soli. Il cammino si concluderà con l’arrivo al santuario e la Messa alle cinque del mattino celebrata dal vescovo ausiliare della diocesi di Roma Lorenzo Leuzzi, direttore dell’Ufficio per la pastorale universitaria e incaricato del Centro per la pastorale sanitaria del Vicariato di Roma.
 
"L’iniziativa del pellegrinaggio dei giovani di Roma al Divino Amore - spiega il vescovo Leuzzi - giunge quest’anno terza edizione ed è un’occasione per aiutare i ragazzi a consolidare quanto è stato maturato durante l’anno ma anche per concludere questo intenso periodo ringraziando la Madonna di averci accompagnato nel percorso". Un cammino, continua il presule, "in cui abbiamo aiutato i giovani a capire e accogliere l’invito di Papa Francesco a essere protagonisti del nostro tempo, nel quale la persona umana rischia di essere sempre più emarginata. Quindi non solo un percorso di preghiera e di amicizia ma anche di rinnovamento degli impegni per una testimonianza a servizio dell’uomo".

Tags:
vicariato romamonsignor leuzzidivino amore



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Disseso verso il nuovo capitalismo terapeutico e dalle tendenze
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, la vita pubblica in mano ai medici
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi auspica stabilità. E lancia il patto sociale per la crescita duratura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.