A- A+
Roma
Il Cinema America trasloca in periferia: "No a censura, lasciamo San Cosimato"

Il Cinema America dice addio a San Cosimato, i volontari dell'arena nel cuore di Trastevere traslocano in periferia e salutano l'amministrazione M5S: "Noi indipendenti e senza censure".

 

A rivelare la decisione dei volontari Valerio Carocci, rappresentante e leader dei volontari del Cinema America, nel corso di una conferenza stampa alla We Gil di Travestere: "Noi rivendichiamo la nostra indipendenza culturale e ci opponiamo al tentativo di censura dell'amministrazione. Oggi dopo averci lavorato da settembre presentiamo il nuovo progetto del Cinema America che non prevederà più piazza San Cosimato, non parteciperemo al bando, ma invaderà le borgate di Roma. Da Tor Sapienza ad Ostia, passando per Valle Aurelia, ci saranno 185 notti di proiezioni, 2.700 sedute a ingresso gratuito e 3 maxi schermi. L'unica cosa che non proietteremo sono i film della stagione nel totale rispetto delle altre arene e dei cinema a pagamento che esistono in città".

È " Il cinema in piazza", un'iniziativa lontana dal centro storico, più accessibile e alla portata, simbolicamente vicina alle persone delle borgate romane: " Il progetto sarà alternativo all'estate romana. Come accadeva negli anni passati a piazza San Cosimato alle proiezioni parteciperanno registi e attori- prosegue Carocci - Le tre location saranno: Monte Ciocci a Valle Aurelia, il Casale della Cervelletta A Tor Sapienza e il porto turistico di Ostia. Questi ultimi due sono anche luoghi simbolici: il primo è il luogo degli scontri di qualche anni fa nelle proteste antimigranti della periferia est della Capitale, il porto invece è attualmente sotto amministrazione giudiziaria per conto del Tribunale di Roma dopo il sequestro all'imprenditore Balini". Tre location, 181 notti di proiezioni, ed attori e registi come ospiti per rilanciare una realtà alternativa a quella dell'Amministrazione: "Al porto ci saranno 90 giorni di proiezioni (dal 11 giugno al 8 settembre), con una platea di 1.500 posti a sedere- prosegue Carocci - A Monte Ciocci invece le proiezioni dureranno dal 16 giugno al 31 luglio. 199 posti a sedere, rimossi ogni sera al termine degli spettacoli. L'evento che si svolgerà in collaborazione con l'ente Roma Natura, che ha già rilasciato il suo nulla osta. Come comunicato dai ragazzi del cinema America, la richiesta per la concessione dell'area è già stata protocollata al municipio XIV. Infine, a Casale della Cervelletta la manifestazione si svolgerà dal 9 giugno al 29 luglio. Anche qui la richiesta è stata protocollata al municipio. L'accesso all'area sarà garantito per un massimo di 1000 persone senza sedute. Qui è a Monte Ciocci saranno previste maratone notturne fino all'alba".

"Noi crediamo in un'altra idea di città che è quella di Nicolini e Petroselli: tutto ciò che c'è di bello non va lasciato come una bomboniera, ma va vissuto", ha detto Carocci che poi ha concluso: "Alla sindaca Raggi che dice che il bando è giusto, rispondi che l'unico bando giusto da fare è quello per un nuovo bando alla Cultura" .
 

 

Tags:
cinema americasan cosimatoraggim5sbergamocensuraroma
Loading...



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Claudio Martelli sindaco di Roma, lui se la ride: "La tv influenza i sondaggi"

Claudio Martelli sindaco di Roma, lui se la ride: "La tv influenza i sondaggi"

i più visti
i blog di affari
Ascolti tv, “Amici speciali”: il talent che strizza l’occhio alle emozioni
Francesco Fredella
Premio EER, digitalizzazione e diritti per donne e studenti, aiuti a imprese
Boschiero Cinzia
Riapre Torre Branca al Parco Sempione. Il più bel panorama di Milano
Paolo Brambilla - Trendiest

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.