A- A+
Roma
Il Lazio meraviglia: scontro tra titani: Villa D'este contro Villa Adriana

Le Villae di Tivoli, istituto autonomo del MiBACT, hanno raggiunto, in sinergia con l’amministrazione comunale, l’associazionismo locale e l’intera comunità cittadina, un risultato eccezionale e sono in finale con i siti di Villa Adriana e Villa d’Este nell’ambito del contest virtuale sulla valorizzazione del patrimonio culturale regionale Il Lazio delle meraviglie a casa vostra.

Il sondaggio è stato creato da Visit Lazio, pagina ufficiale del Turismo della Regione Lazio allo scopo di far conoscere le bellezze e le peculiarità del territorio e ha avuto un grande riscontro di pubblico, risvegliando l’attenzione sulla variegata offerta turistica e culturale del Lazio. I due siti di Tivoli erano in gara con località di grande pregio, sia naturalistico che culturale, e notevole visibilità, anche internazionale, ma hanno espresso le incredibili potenzialità del proprio patrimonio in sfide emozionanti e difficili, talora al cardiopalma. Tivoli - sostenuta dall’intera valle dell’Aniene e dalla provincia di Roma, un territorio di inestimabile importanza, che ha partecipato con numerose località alla sfida - conduce in finale due siti incredibili, patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO.

Villa Adriana rappresenta un frammento di campagna romana intatta con i resti della villa costruita dall’imperatore Adriano tra il 118 e il 138 d.C., in un luogo verde e ricco di acque prossimo a Roma, ma lontano dalla sua confusione. La Villa comprende edifici residenziali, terme, ninfei, padiglioni e giardini che si alternano secondo una distribuzione del tutto inusuale; straordinaria era anche la ricchezza della decorazione architettonica e scultorea. L’unicità del complesso e l’universalità del suo messaggio, dovuta al fatto di essere stata in grado di esercitare nel tempo un’influenza che va al di là dei confini geografici e culturali, ne hanno determinato l’iscrizione al patrimonio UNESCO.

Villa d’Este, residenza tiburtina del cardinale Ippolito II (1509-1572), costituisce il massimo esempio di giardino manierista, che, attraverso l'articolazione unica del suo impianto ingegneristico, precorre la sensibilità barocca: vi regna una perfetta armonia, fondata su ritmo, proporzione ed equilibrio, che si dichiarano nel geometrismo e nel rigoroso controllo delle parti e del rapporto di esse con il tutto. Il complesso ebbe un’influenza decisiva nello sviluppo dei giardini in Europa, ponendosi quale fonte di ispirazione per la creazione artistica con connotazioni di universalità, che ne hanno comportato l’iscrizione al patrimonio mondiale.

“Villa Adriana e Villa d’Este - dichiara il direttore delle Villae, Andrea Bruciati – sono siti unici, pieni di bellezza, luoghi di perfezione, frutto di una profonda armonia tra uomo e natura. Riconosciamo nel verde, negli spazi aperti e nel giardino storico un bene necessario e imprescindibile, volto anche al benessere psicofisico: in questi anni l’Istituto ha messo in atto un processo culturale di recupero e di reinterpretazione del paesaggio, che assume oggi, che siamo chiamati a riscoprire i valori del tempo e della prossimità, una notevole connotazione simbolica. Abbiamo vissuto questo contest con emozione e partecipazione, consci del ruolo simbolico che rivestiamo rispetto al territorio e dell’impegno che ci attende quali attrattori culturali e promotori di bellezza alla ripresa delle attività del paese".

Loading...
Commenti
    Tags:
    lazio delle meravigliearcheologiabeni culturalivilla d'estevilla adrianamibactandrea bruciati




    Loading...






    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Il Comune di Roma fa miracoli: non basta 1 anno per revocare una concessione

    Il Comune di Roma fa miracoli: non basta 1 anno per revocare una concessione

    i più visti
    i blog di affari
    Violenza domestica, ospedale, avvocato e denuncia: l'iter per l'allontanamento
    Di Federica Mendola *
    Targa in memoria di Enzo Tortora: via Piatti e via Giangiacomo Mora a Milano
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Lockdown, il senso dello "stringente" per Conte
    L'OPINIONE di Diego Fusaro

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.