A- A+
Roma
"Il Ministro Delrio fermi la Metro C". Gli scavi tra tesori archeologici

Il ritrovamento della Caserma romana risalente al periodo dell’Imperatore Adriano, ha messo un ulteriore, ennesimo stop ai lavori della Metro C. "Un’altra variante, la 47esima ci risulta, che comporterà” tempi incerti e costi incerti - denuncia Italia Nostra -  Il Presidente di Roma Metropolitane, Paolo Omodeo Salè, dichiara di non poter prevedere né immaginare, ad oggi, vuoi l’ammontare dei costi vuoi l’aumento dei tempi per la realizzazione della martoriata grande opera pubblica di Roma".
L'associazione ambientalista insiste nel ribadire che, senza un cambio di rotta nel tracciato originale ed una nuova indispensabile Valutazione di Impatto Ambientale, e non  prendere coscienza e insistere sul tracciato originale San Giovanni - Colosseo sarebbe solo accanimento terapeutico.
"Una volta per tutte se non verrà individuato un tracciato sotto lo strato archeologico e quindi sterile, distante dai luoghi monumentali, la Metro C di Roma supererà (in realtà l’ha già superata per costi e tempi di realizzazione) la tanto vituperata autostrada Salerno Reggio Calabria. E’ dovere dello Stato prende atto dei clamorosi errori di progettazione e di realizzazione, è dovere dello Stato non accanirsi su un’opera già morta rispetto al tracciato originale evitando così errori su errori, sprechi su sprechi, prelievi su prelievi ai danni dei denari dei cittadini".

La lettera inviata da Italia Nostra contiene un accorato appello al Governo: "Signor Ministro Del Rio abbia il coraggio di fermare quest’opera a San Giovanni e prima di proseguire con il tracciato originario, pretendere una nuova Valutazione di Impatto Ambientale, una corretta analisi dei costi benefici rispetto al tracciato originale, con il confronto dovuto sulla possibilità di un tracciato alternativo. Come ipotizzato da Italia Nostra Roma un tracciato che da San Giovanni arrivi al Circo Massimo o alla Stazione Ostiense, tracciato realizzato totalmente sotto lo strato archeologico che non dovrebbe presentare i gravissimi rischi del progetto originario.
La decisione, ormai dovuta per legge, dopo ben 46 varianti,  di una nuova  vera VIA potrebbe risolvere anche gli eventuali contenziosi con il Consorzio realizzatore dell’opera".

Tags:
delriometro citalia nostra
Loading...



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Coronavirus, nessuno sa quanto costano le mascherine. Arcuri: “Non so niente”

Coronavirus, nessuno sa quanto costano le mascherine. Arcuri: “Non so niente”

i più visti
i blog di affari
Prima di Eurobond e MES rilanciamo le garanzie statali a favore delle imprese
Paolo Brambilla - Trendiest
Ginnastica casalinga in un metro quadro: gli affondi
Alessandro Gubbini
Coronavirus, l’Unione europea è il nuovo Reich della Germania
Diego Fusaro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.