A- A+
Roma
Il sindaco di Anzio contro La 7 e il Movimento Cinque Stelle

Un danno di immagine da 5 milioni di euro: tanto avrebbe provocato un servizio televisivo andato in onda nel tg de La 7 in cui la senatrice del M5S, Elena Fattori, sosteneva la presenza di infiltrazioni mafiose sul territorio di Anzio.
Il sindaco di Anzio, Luciano Bruschini, a tutela dell'immagine della sua città, ha dato mandato all'avvocato Giovanni Di Battista del Foro di Roma, di procedere con un'azione legale nei confronti della Testata Giornalistica La 7 e della Sen del Movimento 5 Stelle, Elena Fattori.
La senatrice, in un intervento al Senato, aveva parlato di Anzio affermando come: “I mafiosi avrebbero messo radici in questo territorio infiltrando sia la cosa pubblica sia aggiudicandosi appalti... Chiediamo al Ministro se sia il caso di insediare una commissione prefettizia che preluda lo scioglimento del Comune per mafia.... Anzio è a pochi chilometri da Roma, sta dando un esempio di mala gestione e il ministro tardando a rispondere lascia che Cosa Nostra si impadronisca del Litorale...”.

"Si tratta di servizi televisivi sconcertanti e di affermazioni non vere - dichiara il Sindaco di Anzio, Luciano Bruschini -, che infangano il Comune e tutti i Cittadini di Anzio, rispetto alle quali abbiamo dato mandato all'avvocato Di Battista di procedere subito, in sede civile e penale, con una richiesta di risarcimento danni di non meno di cinque milioni di euro che saranno devoluti alle famiglie disagiate della nostra Città, ha spiegato il sindaco di Anzio, Luciano Bruschini. “Ci sono senz'altro delle difficoltà   ma credo che la situazione economica e territoriale del nostro Comune sia di gran lunga migliore di molte altre città vicine e lontane. Sono pronto a confrontarmi, con tutti, sui problemi della nostra Città, che conosco meglio di chiunque altro, ma non consento a nessuno di sporcare l'immagine di Anzio. L'Amministrazione di una Città, fortunatamente, la scelgono i cittadini nel segreto dell'urna elettorale e non può essere sovvertita  con i teoremi di alcuni parlamentari che neanche sanno di cosa stanno parlando".

Tags:
anziosindaco anzioluciano bruschinila 7m5selena fattorimafiainfiltrazioni mafiosecriminalitàlitorale
Loading...




Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Riminaldi incontra il Guercino e i giganti del Barocco
Gian Maria Mairo
PROGETTI PER CARCERI, GIUSTIZIA, VOLONTARIATO, CINEMA, DONATORI SANGUE
Boschiero Cinzia
Aggio esattoriale da abolire: denuncia di PIN


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.