A- A+
Roma
Il trionfo della pasta, XXI edizione del festival “I Primi d'Italia” a Foligno

La XXI edizione de “I Primi d’Italia”, il Festival Nazionale dei Primi Piatti, si terrà a Foligno dal 26 al 29 settembre, e per l’occasione il programma della manifestazione si fa ancora più ricco. Il centro storico della città offrirà a tutti un’esperienza imperdibile, tra spettacoli, ottimo cibo, cultura, arte e intrattenimento per grandi e piccoli.

 

Nato nel 1999 con il preciso obiettivo di promuovere e valorizzare il Primo Piatto in tutte le sue forme e varietà, il Festival, è ormai considerata una delle più grandi kermesse della cultura alimentare italiana, con la presenza tantissimi cultori dell’alimentazione provenienti da tutta Italia e presenza di Chef di grande prestigio nelle scorse edizioni(Gianfranco Vissani, Gualtiero Marchesi, Alfonso Iaccarino, Enrico Cerea, Nino Graziano, Pietro Leeman, Mauro Uliassi, Sergio Mei, Igles Corelli, Heinz Beck, Carlo Cracco, Gennaro Esposito…).

A Foligno saranno protagonisti la cultura e il genio, anche grazie a un programma fitto di appuntamenti pensati per conquistare il vasto pubblico della manifestazione. In questa edizione tornano gli Chef di A Tavola con le Stelle: Valeria Piccini, che ha già registrato il tutto esaurito per la sera di apertura del 26 settembre; Marco Bottega che proporrà un ricco menu il 27 settembre e Silvia Baracchi, direttamente da Cortona a Foligno il 28 sera. Tre stellati della guida Michelin di altissimo livello per una manifestazione che da sempre punta su qualità ed eccellenza Accanto a loro il pubblico troverà altri grandi chef, come Andrea Mainardi, sul palco di Piazza della Repubblica il 26 settembre alle 19.00, e gli chef di APCI con i loro cooking show. Tantissimi anche i Villaggi del gusto: dai Primi della Tradizione, alla Carbonara, passando per il Gluten Free, la Polenta, il Cous Cous, la pasta fresca e ripiena, il riso e del tortello mantovano, le tipicità locali e quello delle tipicità romane, gli gnocchi, i Pici, le Ciriole & Co., i primi di mare di Porto Sant’Elpidio, il villaggio di Confragricoltura e dell’olio umbro e l’imperdibile Villaggio del Motomondiale in cui il Pastificio Artigiano Fabbri, hospitality partner del Monster Energy Yamaha MotoGP team e del team LCR Honda, propone la degustazione della propria pasta ed espone le moto ufficiali Yamaha YZR M1 di Valentino Rossi e Honda RC213V di Cal Crutchlow presso gli Orti Orfini di Foligno. Tra le novità l'Enoteca Regionale dell'Umbria del festival,dove sarà possibile trovare trovare tutte le migliori cantine regionali e degustare ottimi abbinamenti proposti tra primi e vino.

Di particolare rilevo la stupenda mostra dedicata al genio di Leonardo da Vinci in occasione dei 500 anni dalla sua morte. La mostra, intitolata Un genio anche in cucina, ospiterà l’esposizione Leonardo da Vinci 3D che ha conquistato il pubblico a Milano negli ultimi mesi. Per dare a tutti la possibilità di visitare l’esposizione, la mostra sarà aperta per un intero mese! Ai Primi d’Italia il pubblico troverà ancora una volta l’intrattenimento migliore. Tanti i nomi che animeranno il palco della manifestazione. Dopo Mainardi i visitatori potranno ridere con Paolo Migone, ballare con la Little Tony Family Band, con la musica di Annalisa Baldi e di Napoli punto e a capo. Un calendario di appuntamenti ricco e pensato per coinvolgere tutti, anche i più piccoli grazie a I Primi d’Italia Junior e al pranzo della domenica dedicato ai bambini e alle loro famiglie con una coinvolgente animazione.

Tra le tante iniziative del Festival, una grande novità sarà I Primi d’Italia Lounge, il momento di pausa in cui godersi, all’interno di un incantevole palazzo storico, gli assaggi di pregiati liquori e distillati accompagnati da cioccolato e sigari. Tra i tantissimi appuntamenti del palco de I Primi d’Italia e i corsi riservati ai più piccoli nella sezione Primi d’Italia Junior, insieme a FIDA e a Università dei Sapori. Immancabile presenza, anche per questa XXI° edizione, di Università dei Sapori ai Primi d’Italia, il Centro internazionale di Formazione, Cultura dell’Alimentazione e dell’Ospitalità rinnova la sua storica collaborazione con la kermesse umbra con una Food Experience, due Show Cooking di altissimo livello ed un programma quotidiano di Laboratori riservato ai più piccoli.

Il primo appuntamento è giovedì 26 Settembre, dalle ore 16:00 con la Food Experience presso l’Auditorium Santa Caterina a cura del pluripremiato Chef Emanuele Di Biase. Un vero talento della Cucina italiana e dell’Alta Pasticceria dove, sin da ragazzo, già allievo del campione del mondo Luca Mannori, fa incetta di premi nazionali ed internazionali. Ancora il Benessere e la Salute in primo piano con il contributo della massima autorità in materia di pasta fresca: lo Chef Raimondo Mendolia, Mastro Pastaio con una trentennale esperienza nel campo della ristorazione, specializzato in consulenza internazionale per le aziende e docente presso i migliori istituti e scuole di alta cucina. Mendolia sarà protagonista di due Show Cooking in Piazza della Repubblica. Domenica 29 Settembre alle ore 12:00 Mendolia animerà lo stand con "Pasta in Proporzione Aurea" in compagnia di un altro esponente di spicco della Cucina italiana, Peppe Zullo, chef orsarese, definito “cuoco-contadino” da Carlo Petrini fondatore di Slow Food, “uno dei migliori ambasciatori dell’eccellenza pugliese nel mondo” per Oscar Farinetti. La manifestazione veste così a festa l’intero centro storico, promuovendo a tutto tondo la cultura del primo piatto in tavola. Quattro giorni all’insegna di degustazioni continuative, lezioni di cucina, dimostrazioni di grandi Chef, produzioni alimentari di qualità e spettacolo per tutti. Primi d’Italia è il primo ed unico Festival Nazionale dei Primi Piatti.

Una manifestazione che veste a festa l’intero centro storico di Foligno, promuovendo a tutto tondo la cultura del primo piatto in tavola. Un universo di degustazioni continuative e di cultura alimentare, dove tutte le vie portano al gusto.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    pastaprimi piattiprimii primi d'italiafolignofestival primi piatti



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
    di Maurizio De Caro
    Quando artisti e comunicatori uniti diventano Ambasciatori di Pace
    CasaebottegaJalisse
    Covid, nuovi varianti in vista: l'emergenza virale è normalità
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.