A- A+
Roma
In bici dal Colosseo a Villa Ada: 45 km in sella alla scoperta del Grab Bike

Colosseo, Ponte Mammolo, villa Ada e ritorno. È il Grab Bike, il 12 maggio ciclopasseggiata da 45km tra le storiche mete di Roma per un tour in anteprima del Grab: Grande Raccordo Anulare della Bici.

 

In sella alla propria bici sarà possibile visitare il suggestivo museo a cielo aperto dell'Appia Anticpa, proseguendo per gli archi di trionfo degli antichi Acquedotti e i quartiere della street art. Poi ancora le grandi aree verde di Roma come la Riserva Naturale dell’Aniene e il Parco di Villa Ada, dove è prevista la sosta per il pranzo. È il Grab Bike, il tour organizzato da Legambiente, Fiab Roma Ruotalibera, VeloLove, Touring Club Italiano con il patrocinio dell’Eroica. L'iniziativa è l’anteprima della terza edizione dell’Appia Day, la grande giornata di festa della Regina Viarum, in programma domenica 13 maggio a Roma. Per partecipare alla Grab Bike occorre prenotarsi online, con il costo del biglietto, 15 euro, che comprende assicurazione, la t-shirt edizione limitata Grab e pranzo al sacco (vegetariano o non).

L'appuntamento è per il 12 maggio, ore 10, con partenza dal Colosseo. "Il tour non è particolarmente faticoso - assicurano gli organizzatori - ma chi vuole può non completare il giro, fermandosi alle tappe intermedie da dove si può tornare facilmente al Colosseo"

 

 

Tags:
biciclettagrabgrab bikecolosseovilla adapasseggiatapic-niclegambienteroma



Roma, una ciocca di capelli per protesta: il Maxxi per le donne in iraniane

Roma, una ciocca di capelli per protesta: il Maxxi per le donne in iraniane


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.