A- A+
Roma
Indagato il sindaco di Casape: firme false per finanziamenti pubblici illeciti

Dovrà rispondere di tentata truffa per il conseguimento illecito di erogazioni pubbliche il primo cittadino di Casape, già presidente della IX Comunità Montana; accusato di aver falsificato alcuni atti al fine di ottenere dei finanziamenti regionali.

 

Il provvedimento della Procura di Tivoli arriva dopo la denuncia della segreteria comunale dello stesso centro, che ha segnalato la contraffazione della propria firma in un paio di delibere di giunta. Proposte per chiedere dei finanziamenti per la ristrutturazione di una strada (per 60mila euro) e per la realizzazione di un parcheggio (350mila euro). I Carabinieri, sotto la direzione ella Procura della Repubblica di Tivoli, hanno così proceduto alla perquisizione della residenza del sindaco, degli uffici comunali e di quelli della Comunità Montana da lui presieduta, sequestrando documentazione sulla quale sono in corso ulteriori accertamenti.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
indagatosindacocasapefirme falsefinanziamentiillecitidenunciaroma



Covid Roma: crescono i ricoverati ma la curva dei positivi continua a calare

Covid Roma: crescono i ricoverati ma la curva dei positivi continua a calare

i più visti
i blog di affari
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.