A- A+
Roma
Jovanotti rinuncia a Ladispoli. Trionfo animalista: live spostato a Cerveteri

Dietrofront di Jovanotti, niente Ladispoli, la nuova tappa del "Jova Beach Party" è la spiaggia di Cerveteri. Costretto ad una marcia indetro dall'ira animalista, che ha protestato all'idea di uno show sul lido di nidificazione di alcuni volatili, l'artista annuncia il cambio di location.

 

La data, il prossimo 16 luglio, e i biglietti restano validi, ma cambia la tappa del tour dedicata a Ladispoli. L'organizzazione annuncia il trasloco a Ladispoli, aggiungendo che chi volesse invece richiedere il rimborso dei biglietti acquistati potrà farlo rivolgendosi ai punti vendita dove gli stessi sono stati acquistati entro e non oltre il 31 gennaio. er i biglietti acquistati online sul sito TicketOne o tramite call center con modalità "spedizione tramite corriere espresso", il cliente dovrà invece spedire i biglietti, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre 31 gennaio 2019.

 

Nella nota viene espresso "un ringraziamento particolare al sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci e ai suoi collaboratori che anche durante il periodo festivo hanno dedicato cura e attenzione per le analisi dell'area, insieme a tutti i soggetti coinvolti, al fine di valutare ed approvare la fattibilità". 

Prodotto e organizzato da Trident, il "Jova Beach Party" nasce  grazie alla collaborazione del Wwf, e porta in Italia una nuova frontiera dell'intrattenimento proposta in alcune tra le più popolari spiagge italiane. Jova Beach e il Wwf PlasticFree Tour saranno infatti insieme nell'estate 2019 per sensibilizzare l'opinione pubblica e offrire soluzioni concrete su una delle principali emergenze ambientali che sta mettendo a rischio l'equilibrio del mare, molte specie animali e minacciando la salute umana. L'obiettivo è la riduzione e conseguente eliminazione in tempi brevi della plastica dalle catene alimentari.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    jovanottiladispoliconcertocerveterijova beach tourliveanimalistiroma



    Casapound sfida la Polizia e il Pd: “Manganellate e lacrimogeni senza motivo”

    Casapound sfida la Polizia e il Pd: “Manganellate e lacrimogeni senza motivo”

    i più visti
    i blog di affari
    Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
    CasaebottegaJalisse
    Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
    di Avv. Francesca Albi*


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.