A- A+
Roma
L'hotel Lama di Fuksas non si vende: Eur congela il bando sino al 15 dicembre

La Nuvola di Fuksas costruita oltre il marciapiede e il caos urbanistico che ne deriva, fanno slittare il bando per la vendita dell'hotel adiacente, soprannominato la Lama e sempre realizzato dall'archistar Massimiliano Fuksas. A questa decisione è giunta Eur Spa che contava di incassare entro l'anno almeno 1 miliardo di euro e  che invece andranno in freezer.


L'albergo è stato costruito assieme al centro congressi, aperto da novembre dello scorso anno all'Eur dopo 8 anni di cantieri e una spesa di 353 milioni di euro. Il bando con la proposta di acquisto è stato lanciato quasi un anno fa, il 4 agosto 2016, con prima scadenza il 15 settembre, poi è arrivato un primo rinvio al 30 aprile 2017, quindi un secondo che scadeva oggi. Ma il 22 giugno è comparsa la comunicazione sul sito di Eur Spa di un nuovo slittamento, questa volta al prossimo 15 dicembre. L'ente Eur (90% del Mef e 10% del Campidoglio) motiva così il nuovo rinvio: "in attesa che si concludano le attività presso l'amministrazione comunale, presupponenti la verifica complessiva di conformità urbanistico-edilizia dell'immobile oggetto di vendita, necessarie alla conclusione dell'iter autorizzativo".

Una formula che potrebbe spiegarsi con la necessita' di un intervento del Campidoglio al livello amministrativo per sanare la 'traslazione' dell'intero complesso della Nuvola: al termine dei lavori questa è risultata essere stata costruita spostata di due metri rispetto al progetto, con relativi problemi di ingombro eccessivo della sede stradale.

L'hotel "La lama", un rettangolo in vetro e cemento che si specchia nella teca della struttura di Fuksas, ospita 439 camere con annessa Spa, quindi area fitness, ristorante, bar e sale riunioni per circa 400 posti, su una superficie complessiva di circa 29.000 mq. Chi vince il bando prende in consegna una struttura, come recita il bando, "allo stato attuale definibile 'Shell and Core', ovvero strutture e facciate vetrate completate". Mentre, prosegue il documento, "restano da realizzare le suddivisioni interne, le finiture, gli impianti, le finiture delle camere e gli arredi, che saranno a carico del futuro acquirente". La spesa per le finiture è stata stimata attorno ai 20 milioni di euro.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
lamanuvolafuksaseur spahotel eurcentro congressi eurdiacettipazzali



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno
Mascherina all'aperto, simbolo dell'alienazione e uniforme dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green Pass più esteso per i guariti dal Covid: appello al Governo
L'opinione di Tiziana Rocca


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.