A- A+
Roma
La moglie lo tradisce, fanatico religioso la porta 8 volte dall'esorcista
L'esorcista

Trova le chat della moglie con l’ex compagno. Poi, un fanatico religioso, la fa lapidare dai figli. Non prima di averla portata otto volte dall’esorcista. L’incubo va oltre ogni immaginazione, oltre il confine dell’assurdo.

A 55 anni la sua vita è stata stravolta dal compagno, iper religioso e pronto a tutto pur di far passare la donna che aveva sposato nel 2000 per “un’indemoniata”.

"Sei una peccatrice"

Una peccatrice, a suo modo di vedere colpevole di averlo tradito. Quindi da purificare con ogni mezzo. Ora il caso è finito in tribunale. “Una volta iniziammo a pregare a mezzanotte e all’alba ancora dovevamo pregare. Io mi alzai e lui si arrabbiò così tanto che mi spaccò un labbro”, racconta Federica nella sua deposizione. Per poi riavvolgere il nastro.

Scambi di messaggi erotici

A scoprire gli scambi di messaggi “erotici” tra la donna e l’ex compagno non è stato il marito, bensì la figlia di 16 anni completamente plagiata dal padre. È stata lei a mostrare le chat al papà, subito diventato una furia: “Sei una peccatrice”. Quindi i tour religiosi, anche a costo di non mandare i figli a scuola: “Mi diceva che è più importante la fede. Ci ha portato da Padre Pio, da Santa Rita da Cascia, a Loreto. Questo credo religioso ha connotato la nostra vita, lo subivamo. Una volta mi ha cacciata di casa perché non dicevo il rosario come voleva lui. Il martedì e il venerdì dovevamo digiunare per espiare i peccati. Sono dimagrita di 22 chili”.

Lapidata dai figli

Quindi la lapidazione in un bosco vicino a Rocca Priora: “Picchiate vostra madre, tiratele i sassi, prendetela a calci”. I ragazzi lo hanno fatto perché avevano paura che se avessero rifiutato se la sarebbe presa con loro. Però si sono fermati, implorando il padre di smetterla perché mi facevano male”.







Taxi introvabili a Roma, Nancy Brilli lasciata a piedi: l'accompagna il barman

Taxi introvabili a Roma, Nancy Brilli lasciata a piedi: l'accompagna il barman


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.