A- A+
Roma
La Nazionale di calcio torna a scuola: lezione sull'inno Fratelli d'Italia

La Nazionale di calcio allenata da Mancini torna sui banchi di scuola: organizzata a Coverciano una lezione concerto-spettacolo sull'inno Fratelli d'Italia di Mameli. Diretta in tv martedì alle ore 11:15.

 

La maglia azzurra e l'inno di Mameli si “incontrano” in una giornata speciale, di riflessione e di condivisione. Due valori, e due simboli delle nostre tradizioni che sono protagonisti di un’iniziativa che rientra nel progetto pluriennale “Viaggio tra i valori e i simboli della Repubblica” che l'Associazione nazionale insigniti dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana (Ancri) porta avanti per divulgare la conoscenza dei simboli della Repubblica.

Nasce con questo intento il concerto-spettacolo sul significato autentico del “Canto degli Italiani” in programma domani nell'Auditorium del Centro tecnico di Coverciano per far conoscere meglio l'inno di Novaro-Mameli. L'evento verrà trasmesso in diretta tv su Rai sport dalle 11:15. Ad organizzarlo, insieme alla Figc e alla Polizia di Stato, l'ex responsabile della sicurezza della Nazionale, il prefetto Francesco Tagliente, delegato ai rapporti istituzionali dell'Associazione.

In occasione del raduno della Nazionale di Roberto Mancini, infatti, la Banda musicale della Polizia di Stato diretta dal Maestro Maurizio Billi, accompagnata dal tenore Francesco Grollo, si esibirà con brani musicali che toccano anche per il mondo dello sport. Il concerto sarà arricchito dall'intervento del professor Michele D'Andrea, cultore del Risorgimento, sul significato autentico del nostro inno nazionale.

“L’evento si articola come un 'viaggio' attraverso elementi che sono colonne portanti della nostra identità di cittadini italiani - spiega Francesco Tagliente - e questa tappa, frutto della sensibilità e vocazione istituzionale dell’Ancri, è il risultato della sinergia di una bella squadra impegnata da tempo a promuovere i valori della Repubblica”.

“Gli Insigniti al Merito della Repubblica Italiana aderenti all’Ancri, da Statuto - spiega Tommaso Bove, presidente dell’Ancri - si sono assunti l’impegno di divulgare, a tutti i livelli ed in ogni forma, i principi della Costituzione Italiana, specialmente quelli incarnati nei simboli della Repubblica, dei quali intendono promuoverne la conoscenza storica e la portata ideale, poiché fermamente convinti che la salvaguardia dei valori rappresenta il modello di riferimento per una coscienza adulta e la formazione del mondo di domani”.

Tutto è pronto per vivere un momento unico con l’inno chiamato a “guidare” le emozioni che riesce a trasmettere e che si alleano a quelle provate all’ingresso della maglia azzurro sul rettangolo verde.

Commenti
    Tags:
    nazionale di calcioitaliacalciocovercianofrancesco taglienteinno di mameliinno d'italiafratelli d'italialezioneconcertospettacoloscuola




    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    La ninfa che gioca a sedurre. La dura vita della fotomodella lontana dal mare

    La ninfa che gioca a sedurre. La dura vita della fotomodella lontana dal mare

    i più visti
    i blog di affari
    Associazione Milano Vapore. A Marco Pannella i giardini di Piazza Aquileia
    Un mondo in silenzio? #casaebottegaJalisse si interroga
    jalisse
    Conto corrente e investimenti comuni: quali diritti in caso di separazione?
    Di Andrea Gazzotti*

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.