A- A+
Roma
Le polizze auto puniscono le donne: il pericolo al volante costa 18€ l'anno

Donne e motori, gioie e dolori? Si, e non è solo un amaro luogo comune: al volante le donne sono più pericolose degli uomini.

 

Lo confermano i dati raccolti da Sostariffe.it sulle polizze delle assicurazioni auto nel Lazio, che puniscono il più alto tasso di incidenti causati dal gentilsesso (0,24 a fronte dello 0,19 maschile) con tariffe più elevate: 714 euro in media all'anno, rispetto ai 696 euro riservati agli uomini. 

A confermare la maggiore pericolosità di una donna al volante nel traffico sono 18 euro di differenza, che sottolineano  - per chi avesse ancora dei dubbi – che le donne sono più sensibili alla distrazione e ad un cattivo uso dell'istinto e della prevedibilità delle situazioni nel traffico. Soprattutto in quello romano, rinomato per essere particolarmente selvaggio.

La scena nell'immaginario tipo è sempre la stessa: donne che mettono il rossetto utilizzando lo specchietto retrovisore, che chiacchierano di gossip con le amiche al telefono, che muovono lo sguardo verso orizzonti sperduti, perdendo di vista l'essenziale praticità davanti ai loro occhi. Tutto spesso molto vero, ma, d'altro canto, gli uomini non possono considerarsi assoluti supereroi dell'automobile.

Ad influire sul calcolo del costo dell'assicurazione, oltre al sesso e i dati anagrifici, anche la classe di merito, che in questo caso è condivisa tra i due sessi. Nel Lazio, infatti, sia le automobiliste che gli automobilisti appartengono alla terza classe. Dall'analisi dei dati è interessante notare, inoltre, come sia uomini che donne assicurino le proprie auto a metà dei 40 anni (45 lei, 46 lui), ma che le donne spesso guidano l'auto del marito o compagno, o del padre o godono di minore autonomia. Il 70% delle vetture, infatti, è intestata a uomini, a fronte di uno scarso 30% di proprietà femminile.

Tags:
polizze autodonneassicurazionircautodonne e motoridonne al volante



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Il Vaticano s'è svegliato. Ddl Zan figlio del nuovo ordine rifiuta i dissensi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
La Meloni vola nei sondaggi ma si vota solo alle primarie del Pd
M5s, lo strappo è a un passo. E ora può nascere il partito di Conte


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.