A- A+
Roma
Le stelle delle lirica atterrano al Foro Italico: in scena la Bohème

Un appuntamento unico sotto il cielo notturno di Roma per l'immortale capolavoro di Giacomo Puccini, che andrà in scena il 30 Maggio 2016 alle 21:00 al Foro Italico di Roma. La serata del Centrale live vedrà, nei ruoli della giovane ricamatrice di fiori Mimí e del poeta bohémien Rodolfo, due star mondiali della lirica: Angela Gheorghiu e Stefan Pop.
L'affascinate soprano rumeno, tra le voci più importanti del nostro secolo, interpreterà uno dei suoi ruoli di maggior successo; clamoroso infatti l'entusiasmo suscitato recentemente dalla sua Mimí ne "La bohème" del Metropolitan di New York.
 
Accanto a lei, lo straordinario tenore Stefan Pop, anche lui rumeno, prodigioso talento, che nel 2009 a soli 22 anni ha fatto il suo debutto internazionale proprio al Teatro dell’Opera di Roma nella famosa “Traviata” di Franco Zeffirelli, nel ruolo di Alfredo.  Per le sue frequenti presenze nei principali teatri, tra cui l’Opera di Zurigo, il Teatro alla Scala, il Staatsoper di Vienna, il Bolshoi Theatre di Mosca, l’Arena di Verona e in altri importanti teatri nel mondo, viene considerato oggi uno dei più acclamati giovani tenori.
 
Il ruolo di Musetta sarà interpretato dal soprano romano Silvia Colombini, già ospite del Festival di Salisburgo e della Staatsoper di Berlino, recentemente acclamata Musetta in tournée in Giappone. Completano il cast: Pierluigi Dilengite (Marcello), Davide Mura (Colline) e Raffaele Raffio (Schaunard). Sul podio, il Maestro Alberto Veronesi, direttore musicale dell'Opera Orchestra of New York e attuale Presidente della Fondazione Festival Pucciniano di Torre del Lago.
 
"Ho diretto La bohème centinaia di volte - commenta il Maestro Veronesi - ma questa Bohème, sono convinto, lascerà il segno, e per lo straordinario cast artistico, ma anche per questo nuovo connubio: Stadio-Opera. Sfruttare infatti un luogo insolito e deputato allo sport per una importante operazione culturale, gioverà al melodramma italiano che è nato per essere di tutti e non per una selezionata élite. Sugli spalti mi aspetto di vedere anche tanti giovani, che rappresentano il futuro della nostra cultura e sanno vivere in modo viscerale le emozioni, proprio come i ragazzi bohémienne di Giacomo Puccini".

Accompagnerà lo strepitoso cast la Nova Amadeus Chamber Orchestra, fondata dal Maestro Stefano Sovrani, formata da 56 giovani professori d’orchestra, tutti italiani. L’International Opera Choir, diretto da Gea Garatti, è formato da giovani talentuose voci europee tenute a battesimo dalla Fondazione Carla Fendi.

Le scenografie sono di Rocco Pugliese, create nel 2014 per una nuova produzione di Bohème rappresentata all’inaugurazione del Bangkok’s 16th International Festival of Dance and Music. I costumi sono stati ideati da Aisha Tanircan, assistente di Gianni Quaranta.

 

Tags:
foro italicocentrale live



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Green Pass obbligatorio, Italia avamposto del nuovo ordine terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Brunetta non va al Premio Socrate: c'è Palamara
Green Pass, il lasciapassare per i sudditi del capitalismo terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.