A- A+
Roma
Lei chiede il divorzio, lui finge il suicidio. Poi la massacra di botte

Lei vuole il divorzio, stanca di una vita insieme passata a litigare. Lui non ci sta e finge di suicidarsi per impietosirla, poi scatta la furia e la massacra di botte davanti ai figli minori. Finisce così la storia d'amore tra una coppia del Nomentano, con il marito arrestato dalla polizia per maltrattamenti e lesioni.

 

Le manette sono scattate martedì quando gli agenti del commissariato di Porta Pia, diretto dal dott. Angelo Vitale, sono intervenuti all’interno dell'appartamento della coppia dopo la segnalazione al Nue della vivttima. Qui hanno trovato G.M., 49enne di origini calabresi, nel salotto di casa, la moglie, 48enne formiana, all’ingresso e i due figli minori in lacrime.

Gli agenti del commissariato di Porta Pia, diretto dal dott. Angelo Vitale, al loro arrivo – in seguito alla segnalazione al NUE di lite in famiglia da parte della vittima - hanno trovato G.M., 49enne di origini calabresi, nel salotto di casa, la moglie, 48enne formiana, all’ingresso e i due figli minori in lacrime.

Il rapporto tra i due coniugi era teso già da tempo ed ha raggiunto il culmine quando la donna, stanca delle continue liti e delle violenze verbali e fisiche subite anche nel passato ad opera del marito, e per le quali non aveva mai sporto denuncia, ha deciso di chiedere il divorzio temendo per la sua incolumità. Da lì è scaturita la violenta lite.

L’uomo, abbastanza collaborativo, ha ammesso ai poliziotti tutto ciò che aveva detto la moglie dichiarando anche di aver finto di volersi suicidare in modo così “teatrale” per evitare che la moglie continuasse con l’idea del divorzio.

La vittima, dopo le cure sanitarie, è stata refertata con una prognosi di giorni 20 e per G.M. il Pubblico Ministero ha disposto l’arresto. L'uomo è stato portato a Regina Coeli.

Loading...
Commenti
    Tags:
    lite in famigliaviolenza donnemoglie e maritomaltrattamentilesionisuicidiodivorziomassacra di bottemarito violentonomentano




    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Roma, 18 arresti nel racket degli ambulanti. In manette anche sindacalisti

    Roma, 18 arresti nel racket degli ambulanti. In manette anche sindacalisti

    i più visti
    i blog di affari
    Savage Love. Alessandro Angelozzi Couture, passione e sentimenti
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Università, Formazione, Istruzione: analisi e proposte per un mondo che cambia
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Caso Suarez, autogol di calciatore e Juve, ma pugnalata a Università italiana
    Ernesto Vergani

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.