A- A+
Roma
Leopolda a trazione romana. Italia Viva di Renzi come la Dc Anni 80 ma in 5G

dal nostro inviato
Paolo Ardito

FIRENZE - Parte dalla Leopolda 10 l’identità e il filo conduttore del nuovo partito Italia Viva e del suo leader Matteo Renzi.

E cosi curiosando tra i presenti si capisce la forza e il grande lavoro sul territorio romano fatto dagli ambasciatori Giachetti e Nobili. Tanti i volti conosciuti, tutti rigorosamente in anonimo che sono venuti a capire quando e come salire sul carro del Matteo nazionale: l’originale però. Così alla Leopolda Italia Viva sembra a trazione romana.

Sul palco la narrazione delle proposte sulla famiglia, sul welfare e sulla assistenza alle persone. Sicuramente affascinante e incisivo l’intervento di Alessandro Rosina ordinario di Demografia e Statistica alla Cattolica di Milano; dichiarazioni di intenti invece quelle della Ministra Elena Bonetti , “un progetto con il segno + - come lei stessa lo ha proclamato - con le famiglie al centro del Paese . Per certi versi sembra di essere ad un congresso della Democrazia Cristiana degli Anni 80: una DC 2.0 che trasmette a 5G.

Le immagini del padrone di casa e degli interventi vengono mandate a ciclo continuo quale sfondo autocelebrativo di questa grande kermesse a metà strada tra i running formativi di Roberto Re e le grandi convention americane. Mancano solo le bandierine.

E poi non poteva mancare uno sfondo ecologico con l’elenco dei disastri naturali ai quali siamo ormai destinati. La conduzione del Leader, dentro e fuori la manifestazione è sicuramente magistrale con la sottolineatura dei suoi pezzi forti. Qualcuno in verità è forte nella testa solo del Leader, come la celebrazione di Cantone e dell’Autorità Anticorruzione che né gli imprenditori, né gli amministratori sul territorio hanno mai capito bene a cosa servisse veramente anche se nessuno ha mai avuto il coraggio di dire che sia stata l'Agenzia più inutile e dannosa per l’economia del Paese .

La Leopolda c'è : la sala è stracolma, la gente fuori in fila che aspetta e l’annuncio di Renzi che domani sarà in “Leopolda-visione” con i maxi schermi allestiti nella piazza. Italia viva c’è: viva l’Italia.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    leopoldamatteo renzi5gdemocrazia cristianaroberto giachettiluciano nobilileopolda 2019



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
    di Maurizio De Caro
    Quando artisti e comunicatori uniti diventano Ambasciatori di Pace
    CasaebottegaJalisse
    Covid, nuovi varianti in vista: l'emergenza virale è normalità
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.