A- A+
Roma
Lettera del Codacons alla Raggi: Rienzi proposto assessore contro il degrado

Proposta "indecente" alla Raggi, il Condacons lancia la candidatura del proprio presidente Carlo Rienzi: "Rienzi come Assessore all'immagine di Roma e contro il degrado".

 

Nel vorticare di poltrone all'interno della giunta grillina, si aggiunge la proposta della storica associazione di tutela del cittadino. Dopo l'addio dell'assessore al Commercio Adriano Meloni, propedeutico ad un nuovo rimpasto, ecco infatti la lettera del Condacons al sindaco Virginia Raggi. "Crediamo sia giunta l’ora di inserire nello staff del Sindaco qualcuno che conosca a fondo i problemi dei cittadini romani e che lotti da anni in favore del decoro e contro il degrado che investe Roma – scrive il Codacons – Una nomina che non ha nulla di politico, considerate le tante battaglia portate avanti da Carlo Rienzi a tutela della città e dei suoi abitanti, e che hanno visto capitolare in tribunale anno dopo anno giunte di destra, di centro e di sinistra, senza alcuna distinzione partitica".

Fuori dalla politica, avvocato e "papà" dell'associazione a tutela dei consumatori più nota di Italia. Un nuovo curriculum arrivato insomma sulla scrivania del Comune, l'ennesima dell'era Raggi: "L’immagine di Roma agli occhi del mondo è stata negli ultimi anni pesantemente compromessa, al punto che la capitale è stata più volte oggetto di derisione e di inchieste giornalistiche da parte di testate straniere che hanno evidenziato la grave incuria imperante in città – prosegue l’associazione – Per questo riteniamo indispensabile creare un assessorato che si occupi esclusivamente del decoro della città e della lotta a tutti quei fenomeni che alimentano il degrado, danneggiando Roma e i suoi abitanti, affidandolo ad una personalità come Rienzi la cui attività per il bene pubblico al di sopra della politica è indubbia e dimostrata dalle tante vittorie ottenute dinanzi la giustizi".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
codaconsscriveraggipropostacadidatocampidogliorienziassessorem5s



Casapound sfida la Polizia e il Pd: “Manganellate e lacrimogeni senza motivo”

Casapound sfida la Polizia e il Pd: “Manganellate e lacrimogeni senza motivo”

i più visti
i blog di affari
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.