A- A+
Roma
Licenziata dall'Atac si prende la rivincita: la Quintavalle è medico chirurgo
Micaela Quintavalle, ex autista Atac

Chi non ricorda la pasionaria dell'Atac, al secolo Micaela Quintavalle? Ebbene, dopo il sindacato e le denunce per essere apparsa in televisione e quindi licenziata, la Quintavalle si è presa la sua rivincita: si è laureata A La Sapienza e da “conducente” è diventata medico chirurgo.

La storia della Quintavalle è un romanzo. Entrata in Atac per seguire la passione della guida trasmessa dal padre, dopo qualche anno diventa leader del sindacato Cambia-Menti che fa tremare l'azienda per le continue denunce sui roghi dei bus e sui disservizi ma anche i sindacati confederali che si vedono erodere tessere su tessere.

Le denunce in TV

Per tutta riposta Cambia-Menti non viene riconosciuto al tavolo delle trattative aziendali, ma ciò non ferma la Quintavalle che porta la sua denuncia in tv, dalle Jene sino a Non è l'Arena di Massimo Giletti e dopo quest'ultima apparizione l'azienda decide di licenziarla in tronco. A nulla serve la “difesa d'ufficio” di Giletti che trasforma la pasionaria in un ospite fisso della trasmissione. Era il 2018.

Dopo poco più di due anni, Micaela Quintavalle archivia definitivamente la sua esperienza da tranviera e su laurea “medico chirurgo”. Come “Cambia – menti” un ottimo risultato.

Commenti
    Tags:
    atacautista ataccambia-menti m410gilettilicenziata atacmicaela quintavallenon è l'arenaquintavalle medicotrasporti roma



    Tifosi tutti in fila per la Roma: boom di abbonamenti in 16 ore

    Tifosi tutti in fila per la Roma: boom di abbonamenti in 16 ore

    i più visti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.