A- A+
Roma
Lite con coltellata: insegue rivale e ferisce la madre. È in codice rosso

Lite per futili motivi finisce con una corsa in ospedale. Una 30enne ha prima inseguito il "rivale", poi accoltella la madre di lui, intervenuta per difenderlo, e fugge.

 

È accaduto nella tarda serata di venerdì, nella via in cui abita, un ragazzo ha avuto una lite, per futili motivi, con una donna. Per far sì che il diverbio non degenerasse, il giovane ha girato le spalle e se ne è andato  a casa. La 30enne lo ha seguito e, quando era quasi arrivato nella sua abitazione, ha iniziato nuovamente a gridare attirando l’attenzione della madre, subito uscita in strada per difendere il figlio.

P.G., questo il nome della donna, ha così tirato fuori un coltello da cucina e si è avventata contro la donna ferendola all’addome, per poi fuggire via una volta disarmata.Quando le pattuglie della Polizia di Stato sono arrivate, allertate dal giovane, hanno trovato l’ambulanza che soccorreva la madre, subito trasportata in ospedale in codice rosso.

Gli agenti del commissariato Aurelio e del Reparto Volanti, sentite le persone presenti su quanto fosse accaduto, hanno iniziato subito le ricerche della fuggitiva, rintracciata dagli investigatori nella tarda mattinata di sabato. La donna è stata così sottoposta a fermo per tentato omicidio ed è stata portata, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, nel carcere di Rebibbia.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    litecoltellatarivaleaureliopoliziaroma



    Pandemia, da febbraio a Roma via libera al vaccino Novavax “per gli scettici”

    Pandemia, da febbraio a Roma via libera al vaccino Novavax “per gli scettici”

    i più visti
    i blog di affari
    Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
    CasaebottegaJalisse
    Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
    di Avv. Francesca Albi*


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.