A- A+
Roma
M5S, l'ex Grancio polemica: “In aula dal posto della Raggi”. Ma Ferrara frena

Nuovo polemica tra le grillina "epurata" Cristina Grancio e l'M5S. La consigliera sbarca nel gruppo misto ed annuncia: "Sarò all'opposizione, dal posto occupato una volta dal sindaco Raggi". Ma De Vito e Ferrara frenano.

 

Seduta in assemblea capitolina dal posto che una volta fu del sindaco Raggi, per la prima volta in opposizione. La consigliera capitolina, espulsa la settimana scorsa dal gruppo M5S, lancia l'ultima provocazione ai suoi ex compagni: "Continuerò a parlarvi dal posto che quando era all'opposizione era occupato dall'attuale sindaca, con una sola variante rispetto a prima - dichiara la Grancio - uno non varrà più uno, perché questo è stato solo un grande inganno".

"La definizione dei posti dell'Aula è materia di capigruppo, per cui dalla capigruppo di domani lei sarà ritualmente convocata come facente parte del gruppo misto e si procederà alla definizione", ha precisato il presidente d'Aula Marcello De Vito. A frenare ulteriormente l'iniziativa della Grancio Paolo Ferrara, capogruppo grillino in Campidoglio: "Per me lo scranno della sindaca è come maglia n.10 di Totti, non si può dare a nessuno".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
m5sgranciocampidoglioassemblea capitolinaraggiferrarade vito



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Italia 2^ in UE per abbandono universitario
Massimo De Donno
Super Green Pass, boom di disdette: la distruzione di economia e lavoro
L'OPINIONE di Diego Fusaro
ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
Boschiero Cinzia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.