A- A+
Roma
Mafia Capitale, "Per Gramazio 5 anni di ingiusta soffrerenza". Parla Giro

"Oggi dopo 5 anni di incomprensibile sofferenza viene restituita libertà e dignità  al mio amico caro Luca Gramazio".

E' il commento del senatore Francesco Giro alla liberazione di Buzzi e Gramazio: "La corte d'appello di Roma disponendone la scarcerazione scrive che Luca è “oggetto di un’accusa ben più circoscritta” tradotto i giudici hanno praticamente detto e scritto che Luca è stato in carcere prima, e ai domiciliari dopo, per anni, ingiustamente".

Loading...
Commenti
    Tags:
    mafia capitalemondo di mezzomassimo carminatiluca gramaziosalvatore buzzicustodia cautelarefrancesco giro


    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Rivolta contro Roma dei Comuni: cantiere Acea follia, 2 mesi di caos traffico

    Rivolta contro Roma dei Comuni: cantiere Acea follia, 2 mesi di caos traffico

    i più visti
    i blog di affari
    Ascolti Tv, imbarazzo a C’è posta per te: una signora perde la dentiera
    Francesco Fredella
    Zone rosse, smettete di obbedire al tiranno:crollerà come un gigante d'argilla
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Tecla ad Amici, la sorpresa in camerino. “Oggi la seguo dal backstage...”
    Francesco Fredella

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.