A- A+
Roma
Maniaco si masturba davanti a passanti e picchia agenti: paura in via Casilina

È accusato di atti osceni, resistenza, lesioni e violenza a pubblico ufficiale un 35enne del frusinate, fermato mentre seminava il panico in via Casilina. L'uomo, poco prima dell'arrivo della polizia, si era infatti denudato davanti ad una donna, per poi masturbarsi davanti ai passanti.

 

Ad allertare la Polizia di Stato del commissariato Porta Maggiore un telefonata della Questura, che segnalava proprio l'aggressione da parte dell'uomo. Arrivati sul posto, gli agenti hanno colto il 35enne sul fatto mentre mostrava i genitali ai passanti. Raggiunto poco dopo, si è scagliato contro i poliziotti che, con non poca difficoltà, sono riusciti a bloccarlo.
 
È stato così accertato come poco prima il fermato, presentatosi dinanzi ad un’impiegata di una cooperativa,  sarebbe entrato nel suo ufficio iniziando a denudarsi. Solo grazie al portiere dello stabile è stato possibile allontanarlo e lanciare l'allarme.

 

Tags:
uomonudomasturbazioneaggredisceagentiarrestatocasiliaroma



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Disseso verso il nuovo capitalismo terapeutico e dalle tendenze
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, la vita pubblica in mano ai medici
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi auspica stabilità. E lancia il patto sociale per la crescita duratura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.