A- A+
Roma
Marocchinate, minacciato di morte Salvini: “Apparsi volantini con il cappio”
Foto: LaPresse

Matteo Salvini, i compagni leghisti Zicchieri e Tripodi ed il presidente dell'Associazione delle vittime delle Marocchinate Emiliano Ciotti minacciati di morte dopo la presentazione del libro di Ciotti “Le marocchinate. Cronaca di uno stupro di massa” avvenuta nel Frusinate.

 

“Leghisti, razzisti, bastardi: dovete morire impiccati tu, Salvini, Zicchieri e Tripodi! Fate attenzione a quello che fate! Evviva gli immigrati e i musulmani!”. È quanto scritto su un volantino, in cui appare persino un cappio, posizionato sull'auto di Emiliano Ciotti, presidente dell'associazione nazionale vittime delle Marocchinate, dopo la presentazione del suo nuovo libro.

Volantino
 

“Condanniamo senza mezzi termini gli autori di questo gesto vigliacco - spiegano il vicecapogruppo alla Camera della Lega Francesco Zicchieri, il capogruppo del Carroccio in Regione Lazio Orlando Angelo Tripodi e il presidente dell'associazione vittime delle Marocchinate Emiliano Ciotti - consumato al termine della presentazione del libro che accende i riflettori sulle torture, sugli stupri e sulle uccisioni di massa in Italia da parte dei goumier inquadrati nel Corpo di spedizione francese durante la seconda guerra mondiale”.

Ciotti sottolinea che “il tutto è avvenuto a pochi giorni da una giornata storica: la Corte dei Conti ha accolto il ricorso di una vittima delle Marocchinate, difesa dall'avvocato dell'associazione Mauro Sabetta, per il riconoscimento della pensione di guerra. Un diritto per il quale la signora ha dovuto combattere contro il ministero dell'Economia e la Ragioneria territoriale dello Stato di Frosinone che si opponevano al riconoscimento eccependo la tardività della domanda!''.

“Continueremo a batterci in Regione Lazio e in Parlamento - osservano Tripodi e Zicchieri - per l'approvazione di una proposta di legge, su cui stiamo lavorando con i gruppi della Lega, che istituisca il Giorno del Ricordo anche per le vittime delle Marocchinate”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cappiociottimarocchinateminacce di mortesalvinitripodivolantinozicchieri






Roma Pride, Annalisa fa impazzire i fan: "Sinceramente sarà il nostro inno"

Roma Pride, Annalisa fa impazzire i fan: "Sinceramente sarà il nostro inno"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.