A- A+
Roma
Maxi evasione di Iva da 78 milioni: scoperta frode nel settore dei carburanti

Maxi evasione di Iva da 78 milioni, scoperta frode nel settore dei carburanti: l’Ufficio Antifrode e Controlli e la Squadra Analisi Studio Intelligence della Direzione dell’Agenzia Dogane e Monopoli per il Lazio e l’Abruzzo, avvalendosi degli Uffici delle Dogane di Roma 1 e Gaeta, hanno portato a termine un’importante operazione.

L'operazione ha portato ad un recupero totale di 78.450.000 euro di Iva evasa. Il risultato ottenuto deriva da una corposa attività di approfondimento svolta con l’ausilio delle banche dati dell’Agenzia, in continuità con altre verifiche concluse nei confronti di operatori del settore.

Nella fattispecie, la società coinvolta, priva della necessaria qualifica di “esportatore abituale”, ha effettuato operazioni di acquisto senza il pagamento dell’imposta sul valore aggiunto, ricorrendo all’utilizzo improprio di dichiarazioni d’intento e ad altre innovative tecniche fraudolente. I soggetti responsabili sono stati denunziati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma.

Ancora una volta la Direzione per il Lazio e l’Abruzzo di ADM ha agito efficacemente nel contrastare i traffici illeciti e/o i soggetti interposti nel sensibile settore della filiera logistica e di approvvigionamento dei carburanti, campo d’azione prioritario nel più generale ambito di attività poste in essere a tutela del commercio legittimo e a garanzia degli operatori onesti.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    evasione ivaevasioneivaiva evasasettore carburanticarburantibenzinaagenzia doganeagenzia dogane e monopoli



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Alla pubblicità serve un nuovo format, il Carosello 2.0
    di Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
    Super Green Pass al via: un ricatto, una forma di apartheid
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.