A- A+
Roma
Metro C, resuscitano le talpe: sì al prolungamento fino a piazza Venezia

Metro C fino a piazza Venezia, c'è la fumata bianca. Il Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) ha dato il via libera: grazie ad un finanziamento di 10 milioni di euro le talpe possono riprendere a scavare. Ma la buona notizia è accompagnata da una cattiva: slitta l'apertura della tratta San Giovanni-Colosseo dal 2022 al 2024.

 

Il Cipe ha approvato la modifica del perimetro della tratta T3 della linea C della metro verde romana "per portare le gallerie di linea della tratta a ridosso del corpo della futura stazione Venezia". Le talpe, ferme nel bel mezzo di via dei Fori Imperiali, potranno così finalmente tornare a scavare.

Ma non sono solo buone notizie. Il responsabile del procedimento della linea C, Andrea Sciotti, ha fatto sapere che il San Giovanni-Colosseo della linea C, con annessa stazione intermedia di Amba Aradam, verrà inaugurata ed entrerà in esercizio a metà 2024, dopo anni dopo rispetto a quanto annunciato dal sindaco Raggi a febbraio di questo anno.

Intanto stamani il consigliere capitolino M5S e presidente della Commissione Mobilità Enrico Stefano ha fatto un sopralluogo agli scavi di piazza Venezia per "vedere i cantieri che stanno cominciando". Dopo aver sciorinato nel consueto video Facebook tutto ciò che di bello hanno fatto i pentastellati in materia Metro C annuncia: “Entro la fine del 2024 la parte superficiale della stazione dovrà essere completata e piazza Venezia potrà e dovrà diventare pedonale”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    metro cmetro c piazza veneziametro c romametro romacipepiazza veneziaenrico stefanoprolungamento metro c



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
    di Avv. Francesca Albi*
    Il banco vuoto
    Pierdamiano Mazza
    Certificazione verde e MOG231
    di Guido Sola


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.