A- A+
Roma
Migranti sgomberati, la Regione schiera task force a Castelnuovo di Porto
Migranti minori

Emergenza "socio-sanitaria" nel Cara di Castelnuovo di Porto, il Comune e la Regione Lazio corrono ai ripari inaugurando una task force.

 

Pronti all'azione la direttrice sanitaria della Asl Rm5, uno psicologo, due assistenti sociali e un pediatra. "È stata messa a punto l'organizzazione del lavoro e da venerdì alle 10 saranno incontrati i singoli individui e i nuclei familiari che, dopo la chiusura del centro di accoglienza, non hanno più una dimora - si legge in una nota della Region - Saranno valutate le condizioni di salute e la ricollocazione abitativa, tenendo in considerazione la risposta di molti cittadini che hanno dato la loro disponibilità ad accogliere le persone e le famiglie rimaste senza un alloggio."

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    migrantisgomberocastelnuovo di portoromasalviniregione lazio



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Super Green Pass al via: un ricatto, una forma di apartheid
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.