A- A+
Roma
Minacciava le vittime con un coltello: tra loro una suora. Preso rapinatore

Un rapinatore seriale è stato riconosciuto dalla polizia e arrestato mentre riposava in un parco di Torre Maura, in via delle Rupicole.

 

Il malvivente, un 19enne di Mali, fermava le sue vittime minacciandole con un grosso coltello per costringerle a consegnargli soldi e oggetti di valore. Tra gli aggrediti, sempre con lo stesso modus operandi, anche una suora. Il giovane agiva indisturbato nelle zone di Torpignattare, Porta Maggiore e Casilino. Era stato arrestato già lo scorso 30 maggio per aver rapinato un cittadino bengalese, ma nonostante la condanna a due anni di carcere, la pena gli era stata sospesa. Una volta tornato in libertà aveva ripreso con le rapine, ma l'ha incastrato la testimonianza di una delle vittime, che è riuscita a riconoscerlo in una foto segnaletica della Polizia. Una pattuglia lo ha individuato mentre si trovava accampato all'interno di un parco a Torre Maura. Tra i suoi averi anche due grossi coltelli, probabilmente utilizzati per le rapine.

Tags:
rapinatoremalitorre mauratorpignattaracoltellosuoraporta maggiorecasilino



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Green Pass obbligatorio, Italia avamposto del nuovo ordine terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Brunetta non va al Premio Socrate: c'è Palamara
Green Pass, il lasciapassare per i sudditi del capitalismo terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.