A- A+
Roma
Molestie negli spogliatoi della parrocchia. Scuola calcio horror: allenatore nei guai

Rischia di finire nuovamente sul banco degli imputati l'ex allenatore di una scuola di calcio già condannato a 10 anni di reclusione per aver molestato due ragazzini. Danilo C., un operaio di 47 anni, è stato infatti querelato anche da un terzo minore che ha trovato il coraggio di raccontare gli abusi. Il bambino di 10 anni, nel corso di un incidente probatorio davanti al gup Luciano Imperiali, ha raccontato delle molestie che sarebbero avvenute negli spogliatoi della parrocchia San Giorgio Martire di Acilia. Nei giorni scorsi la Procura ha chiuso le indagini, e presto potrebbe arrivare la richiesta di rinvio a giudizio. Nei suoi confronti l'accusa è di violenza sessuale aggravata.

L'uomo, detenuto nel carcere di Velletri, era stato ritenuto responsabile delle violenze su due bambini di 9 anni dalla IV sezione penale del Tribunale di Roma presieduto dalla dottoressa Albina Fiordalisi, che lo scorso 9 febbraio aveva deciso, oltre la condanna alla reclusione, anche l'interdizione dai pubblici uffici e la revoca della patria potestà.
L'allenatore, difeso dagli avvocati Fabrizio Consiglio ed Eugenio Daidone ha sempre negato le accuse, sostenendo di non aver mai avuto problemi nei dieci anni di attività svolta presso la scuola dell'oratorio. Secondo i legali della difesa inoltre non ci sarebbero referti medici che comprovino le presunte violenze.
Ma il Tribunale aveva ritenuto invece attendibili le dichiarazioni dichiarazioni rese dai bambini, dal momento che le giovani vittime e i loro familiari non si conoscevano tra di loro: uno di loro era un allievo della scuola calcio, l’altro un amichetto del figlio. Inoltre, dal racconto dei piccoli sarebbero emerse le stesse modalità di violenza da parte dell’uomo: particolare che avrebbe fugato i dubbi su un eventuale condizionamento reciproco da parte dei ragazzini.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
molestiescuola calcioallenatore



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”
Cgil comica, difende il lavoro ma accetta l'infame tessera verde
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.