A- A+
Roma
Molestie sessuali alla fermata della metro: fermato il maniaco di Re di Roma

Molestie sessuali alla fermata della metro, arrestato il maniaco resposabile di almeno due molestie nei pressi di Re di Roma.

 

Dopo la prima denuncia di una delle vittime, i Carabinieri di San Giovanni, a più riprese, identificarono tutte le persone che in quelle settimane, a ridosso dello scorso Natale, erano nei pressi della fermata della metropolitana Re di Roma i. Tra quei soggetti c'era l'attuale indagato, un giovane italiano di 21 anni.

La Procura della Repubblica, concordando con le ulteriori risultanteinvestigative dei Carabinieri ha richiesto ed ottenuto dal Gip delTribunale di Roma un'ordinanza che dispone la custodia cautelare agli arresti domiciliari, con l'accusa di violenza sessuale. L'uomo è stato rintracciato sulla costa adriatica. dove lavora come stagionale in un albergo, ed è stato arrestato dai Carabinieri di Giulianova. Attualmente, come disposto dall'Autorità Giudiziaria si trova agliarresti domiciliari presso la sua abitazione, dove risulta residente, nel comune di Valenza.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
molestie sessualimaniacometrore di romafermatoarrestatoroma



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Trieste, repressa la protesta pacifica: l'immagine del golpe globale
Attenzione: Fisco sospeso solo a metà
LIBRI/ Il Grand Tour di Stefano Veraldi, dermatologo vagabondo
Di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.