A- A+
Roma
Mozzafiato: come tutti i legal thriller di Arrighi. E' antologia del crimine

di Patrizio J. Macci


E' atterrato in libreria "Il confine dall'ombra" (Edizioni Cento Autori) di Gianluca Arrighi. Arrighi sembrava scomparso dai radar editoriali, i suoi fan sui "social" reclamavano da tempo una nuova prova narrativa.

Avvocato penalista e cultore di Diritto Penale all'Università di Roma, ha già pubblicato i romanzi Crimina romana, Vincolo di sangue e L’inganno della memoria, quest’ultimo per tre anni ai vertici delle classifiche dei Bestseller. Ha scritto inoltre autore novelle noir pubblicate da periodici e quotidiani nazionali.
Il protagonista del thriller è l'ex pm Elia Preziosi. "L’Unità di Analisi del Crimine Violento, nata nel 1994 con l’obiettivo di supportare l’autorità giudiziaria nei casi di omicidi particolarmente efferati, bracca dei più pericolosi serial killer italiani – racconta la Quarta di copertina- Orco, chiamato così per via di una mostruosa maschera con cui si nasconde il volto, è furbo, intelligente, feroce, inesorabile. Dileggia le forze dell’ordine. Il suo modus operandi cambia da vittima a vittima e non lascia mai una firma precisa.

Arrighi lei torna con un nuovo thriller mozzafiato. Ha avuto delle vicissitudini editoriali negli ultimi anni che l'hanno tenuta bloccato. Ce le può raccontare?
“Dopo il burrascoso divorzio da Baldini Castoldi Dalai e la irreparabile frattura con Anordest, ho voluto prendermi del tempo, anche per risolvere definitivamente le varie situazioni contrattuali che erano ancora in corso. Purtroppo il controverso mondo editoriale italiano naviga in pessime acque, e quasi sempre sono gli autori a pagarne le conseguenze”.

Elia Preziosi era uscito di scena e nulla sembrava poterlo convincere a tornare. Come mai questa resurrezione?
“Elia Preziosi è un uomo perseguitato dai suoi demoni, ma è sempre un uomo di legge. Nel nuovo romanzo, dopo una scelta tormentata, Elia deciderà di tornare in prima linea per occuparsi ancora di crimini seriali. E tutto ciò nel tentativo di sventare il piano folle e diabolico di un assassino inesorabile”.

Il nome Elia non è certo casuale. Come sceglie i nomi dei protagonisti dei suoi libri?
“Mi avvalgo della facoltà di non rispondere!”

Qualcuno ha detto "Arrighi è il Simenon di Roma Nord", per le ambientazioni che sceglie: il Panamino, alcuni scorci della Roma Bene...
“Roma è la città dove sono nato e dove ho sempre vissuto. E' una metropoli maestosa, piena di fascino, di atmosfere e di mistero. Con i suoi vicoli, le sue chiese, le sue basiliche e i suoi palazzi storici credo sia davvero la città ideale per l'ambientazione di un romanzo noir.”

Ci sarà una terza avventura con Elia Preziosi?
“Sicuramente Elia Preziosi ritornerà. Tuttavia, nel romanzo che sto ultimando in questi giorni, i lettori conosceranno un nuovo personaggio. Sarà sempre un uomo di legge, anche se molto diverso da Elia Preziosi. Per il momento non posso svelare di più”.

Tags:
legal thrillergianluca arrighielia preziosipatrizio j. macciavvocato scrittore
Loading...



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Elezioni 20 e 21 settembre, non solo Referendum: nel Lazio 36 Comuni al voto

Elezioni 20 e 21 settembre, non solo Referendum: nel Lazio 36 Comuni al voto

i più visti
i blog di affari
Il crepuscolo della ragione. Davvero lo è? Ne parlo con il sociologo Giovanni Cozzolino
Di Antonella Gramigna
1-2 ottobre appuntamento con l’AIM Investor Day di IR Top Consulting
Paolo Brambilla - Trendiest
6 Trend per la moda uomo dell'autunno-inverno 2020
Anna Capuano

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.