A- A+
Roma
Occuparono ex Cinema Palazzo: Sabina Guzzanti e altre 11 persone a processo

Dalla tv al tribunale, Sabina Guzzanti a processo per l'occupazione dell'ex Cinema Palazzo. La comica romana è accusata, assieme ad altre 11 persone, di invasione arbitraria di terreni o edifici altrui.

 

Accuse scaturite in seguito all'occupazione dello stabile, come forma di prostesta contro la destinazione dello stesso a sala giochi. La Camene Spa, società che aveva in affitto l'immobile, presentò nel 2011 una denuncia alla Procura capitolina, che ha fissato la prossima udienza al 24 gennaio. Assieme alla Guzzanti, sono a processo anche il deputato del Pd, Marco Miccoli, l'ex consigliere capitolino Andrea Alzetta e Nunzio D'Erme, tra gli attivisti storici del movimento per il diritto all'abitare. Gli imputati sono accusati di avere "in concorso tra di loro, in esecuzione di un medesimo disegno criminoso - si legge nel capo d'imputazione - arbitrariamente invaso al fine di occuparlo lo stabile sito in Roma in piazza dei Sanniti".

Tags:
occupazionecinema palazzosan lorenzoromasabina guzzantiprocessopd



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Brunetta non va al Premio Socrate: c'è Palamara
Green Pass, il lasciapassare per i sudditi del capitalismo terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
IniziAMO la scuola. PuliAMO il mare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.