A- A+
Roma
Olimpiadi, Roma accerchiata dai Comuni. Malagò: “Non ci sono alternative”

"Cresce il fronte di quanti chiedono al Sindaco di Roma Virginia Raggi collegialità e condivisione nella scelta di ospitare le Olimpiadi del 2024.

Agli appelli del Coni hanno fatto eco tutti gli atleti medagliati alle scorse Olimpiadi di Rio, il Sindaco di Cagliari (dove dovrebbero svolgersi le regate di vela), Diana Bianchedi, ex campionessa di scherma e coordinatrice del Comitato promotore di Roma 2024, ma anche il Sindaco di Subiaco Francesco Pelliccia e il Consigliere della Città Metropolitana di Roma Capitale, Massimiliano Borelli, che hanno ribadito l’invito nei giorni scorsi ad un confronto aperto e costruttivo. A questo appello si è unito anche il Sindaco di Albano Laziale e Presidente del Consiglio Autonomie Locali (CAL), Nicola Marini".

Nella nota ufficiale del Comune di Albano si legge: “Il Sindaco di Roma ha tutto il diritto di esercitare le prerogative che le spettano – ha dichiarato il primo cittadino Nicola Marini – ma le Olimpiadi possono rappresentare un’opportunità irripetibile per Roma e per tutto il territorio della Città Metropolitana”.
Marini ha ricordato che Virginia Raggi, in quanto Sindaco di Roma è anche Sindaco della Città Metropolitana e “a maggior ragione dovrebbe cogliere l’indotto che proverrebbe dalle Olimpiadi. Avremmo davanti a noi 8 anni per dare vita ad un progetto con le migliori idee e risorse. Gli esempi positivi di Giubileo ed Expò – ricorda il Sindaco di Albano Laziale – dimostrano che possiamo farcela. La magnifica bellezza di Roma, le sue periferie, i comuni dell’area Metropolitana: tutti potremmo ritrovare in Roma 2024 un’occasione e un’irripetibile opportunità di crescita e sviluppo”.

E al quotidiano il Mattino di Napoli che seguiva la proposta del sindaco e Magsstris di proporre la città partenopea come alternativa a Roma, risponde il presidente Malagò: “Una candidatura italiana alle Olimpiadi 2028? Impossibile”. "O Roma 2024 o niente: è questo il senso del ragionamento di Giovanni Malagò, presidente del Coni, impegnato da due anni nel progetto per riportare i Giochi nella capitale, dove furono organizzati nel 1960 - si legge nell'articolo - La candidatura era stata ufficializzata dal premier Renzi nel dicembre 2014, durante la cerimonia di consegna dei Collari d’oro al Foro Italico. Il percorso, a fronte dell’apprezzamento internazionale emerso anche in occasione dei Giochi di Rio de Janeiro, è diventato sempre più tortuoso, anzi impraticabile, a causa della ferma opposizione dei 5Stelle, il partito del sindaco Virginia Raggi".

Tags:
olimpiadiroma 2024malagò. area metropolitanaalbanomarinirio 2016cinque stelle



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Disseso verso il nuovo capitalismo terapeutico e dalle tendenze
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, la vita pubblica in mano ai medici
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi auspica stabilità. E lancia il patto sociale per la crescita duratura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.