A- A+
Roma
Omicidio Sacchi, la verità nei tabulati: l'amico di Luca parlò con i killer

Emergono le prime verità sull'omicidio di Luca Sacchi. Dai primi risalutati sui tabuati telefonici delle persone coinvolte nel delitto, sarebbero emersi contattati tra Giovanni Pirinci, amico del liceo del personal trainer ucciso, e i due killer Paolo Pirino e Valerio Del Grosso.

La figura di Pirinci riapparso nei radar di Luca solamente 5 o 6 mesi fa, diventa quindi fondamentale nella vicenda. Pirinci, che ha al suo seguito precedenti per droga, potrebbe essere il legame tra Luca e Anastasia ed i spacciatori di San Basilio. Tra Pirinci ed i pusher ci sarebbe stati infatti contatti già diversi giorni prima dell'omicidio, avvenuto nella notte tra mercoledì 23 e giovedì 24 ottobre davanti al John Cabot, pub in zona Appio.

Per avere un quadro più dettagliato possibile della vicenda, i cellulari sequestrati dai carabinieri del Nucleo Investigativo e al vaglio del pm di Roma, Nadia Plastina, sono almeno cinque. Tra questi figurano sicuramente quelli di Luca, della fidanzata Anastasia, dei due killer Valerio Del Grosso e Paolo Pirino e quello dell'amico Giovanni Pirinci. Gli accertamenti degli investigatori continuano sui contatti, pregressi e successivi, all'aggressione mortale.

Inoltre è emerso un particolare inedito dall'autopsia effettuata sul corpo di Luca: il ragazzo si è difeso parandosi la faccia con le braccia da una serie di colpi di mazza da baseball. Sono diversi infatti i lividi sulle braccia di Luca che sono compatibili con il fatto che il giovane si sia parato il volto. Questa novità porterà gli investigatori a rivedere nuovamente la dinamica dell'omicidio. Ad ora la mazza sembrava essere stata utilizzata solo contro Anastasia, come raccontato da lei stessa, per stordirla e sfilarle lo zainetto contenete i soldi.

Infine è arrivato il via libera della Procura di Roma per poter svolgere i funerali di Luca: il pm Nadia Plastina ha disposto il nulla osta alla restituzione della salma alla famiglia.

Omicidio Sacchi, audizioni testimoni previste prossima settimana

Sono previste per la prossima settimana in procura le audizioni di alcuni dei testimoni presenti sul luogo dell'omicidio di Luca Sacchi. Tra questi, non è escluso che ci possa essere anche Anastasia.

Omicidio Sacchi, il padre e la droga: “Luca era pulito”. I dubbi su Anastasia

Loading...
Commenti
    Tags:
    omicidio romaomicidio sacchiluca sacchiluca sacchi fidanzatafidanzata luca sacchianastasiya sacchianastasiya romaanastasia kylemnykvalerio del grossovalerio del grosso san basilioomicidio sacchi fidanzataomicidio sacchi newsomicidio sacchi romaomicidio sacchi ultime notizieluca sacchi famiglialuca sacchi ultime notizieluca sacchi newsluca sacchi drogaanastasia luca sacchiomicidio sacchi anastasialuca sacchi tabulatigiovanni pirinciluca sacchi autopsiaomicidio sacchi autopsia
    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Coronavirus, mascherine mai arrivate dalla Cina: Roma, in manette Ieffi

    Coronavirus, mascherine mai arrivate dalla Cina: Roma, in manette Ieffi

    i più visti
    i blog di affari
    Italia come Gesù e un giovedi Santo da fare invidia a Giuda.
    La zampata dell'Orso, Marco Giannini
    Ascolti tv, Signorini supera la “prova del fuoco”. Bis dietro l’angolo
    Di Francesco Fredella
    Coronavirus, "al governo 6 pratico più che politico. Servono due rivoluzioni"
    Di Marco Marturano

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.