A- A+
Roma
Oncologia pediatrica: risorge il Policlinico Umberto I. Il progetto Foedus

Sfilata di gioielli e gara di solidarietà per il galà annuale della Fondazione Foedus giunto alla diciannovesima edizione.  Da quest'anno l'impegno sarà ancora più importante e ad assumerlo è stata direttamente Diana Battaggia Baccini che ha deciso, insieme al comitato scientifico, ai soci e, naturalmente al presidente di Foedus, Mario Baccini, di assumere la guida di un progetto ambizioso: la ricostruzione del reparto di Oncologia del Policlinico Umberto I.

Una delle prime missioni della fondazione è infatti la promozione della solidarietà e in un momento in cui la sanità pubblica stenta ad offrire un servizio eccellente l'idea di sostenere questa opportunità di sviluppo per il benessere comune è divenuta centrale nei progetti di Foedus che ha lanciato l'idea di ricostruire il reparto del policlinico dal palco del The Church Palace. 

A dare forma a questo progetto sarà l'architetto Valter Macchi  mentre l'ispiratore e guida scientifica sarà il professor Paolo Marchetti, oncologo di fama internazionale che ieri sera durante l'annuale kermesse della fondazione ha ricevuto il riconoscimento per la solidarietà 2019: la coppa di Igea, simbolo della ricerca del bene per la salute umana, è un prezioso manufatto realizzato dal maestro gioielliere Gerardo Sacco, che ha anche creato per la professoressa Marina Mattei, direttrice del Museo Barracco e dei Musei Capitolini, premiata dallo storico dell'arte Tiziano Panconi con la coppa di Pitagora, dedicata alle scoperte archeologiche della nota curatrice romana.

Protagonista della serata per il Premio alla Solidarietà 2019,  Riccardo Braglia, CEO unico dell'azienda farmaceutica Helsinn, che attraverso la sua fondazione «Nuovo Fiore in Africa» finanzia progetti d'istruzione. Grazie a Braglia oggi più di 12.500 bambini africani hanno la possibilità di frequentare una scuola. Per quanto riguarda invece il prestigioso riconoscimento all’impresa, è stato attribuito all’imprenditore Bruno Zago presidente della Pro-Gest S.p.A., la holding di proprietà familiare, prima realtà italiana e tra le principali realtà europee, che raggruppa ventidue aziende attive nel settore della carta, del cartone e del packaging industriale ed alimentare. Il premio è stato consegnato da Alan Baccini e dal noto gallerista e collezionista Stefano Contini. Il Premio Italia 2019 è stato consegnato al generale di corpo d'armata Nicolò Falsaperna, direttore generale della difesa e degli armamenti.

La serata, condotta dal giornalista Massimo Proietto e da Luz Adriana Sarcinelli, ha poi  visto la presentazione della collezione di gioielli di Gerardo Sacco, indossati sui costumi originali delle opere teatrali del maestro Franco Zeffirelli, in un omaggio al cinema e alla cultura di un uomo di altissimo valore e grande amico del più famoso gioielliere delle dive.   

Loading...
Commenti
    Tags:
    oncologia pediatricafoedusmario baccinidiana battagiapaolo marchetti




    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    L'ombra di Forza Italia sull'università grillina: rivoluzione alla Link Campus

    L'ombra di Forza Italia sull'università grillina: rivoluzione alla Link Campus

    i più visti
    i blog di affari
    La bordata di Paola Ferrari alla Leotta: “Vuole dare ‘mmagine da Barbie...”
    Francesco Fredella
    Vince il sì, ma gli unici a poter brindare sono i neo-oligarchici liberisti
    FINANZIAMENTO SOCI - RINUNCIA DEI SOCI ALLA RESTITUZIONE - TASSABILITA'

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.