A- A+
Roma
Ostia, Bindi: “La mafia c'è. La situazione è grave”. Continuano i controlli

Ad Ostia c'è la mafia, nessuno può più negarlo. Stretta sui clan, il presidente della commissione Antimafia Rosy Bindi conferma: “La situazione è grave. Ostia non è un territorio mafioso, ma le mafie ci sono forti e sono insediate”. Dopo l'aggressione alla troupe di Nemo, gli spari di avvertimento e due persone gambizzate, una delegazione parlamentare arriva in "missione" sul litorale.

 

Particolare attenzione al capitolo sicurezza, indissolubilmente legato a guerre tra clan, traffici di droga e armi. Sono stati così ascoltati durante la prima audizione il prefetto di Roma, Paola Basilone, il procuratore aggiunto di Roma, Michele Prestipino, e il presidente del X Municipio, Giuliana Di Pillo. La prima di diverse riunioni a porte chiuse che, si spera, porteranno la commissione Antimafia a far luce sull'escalation di violenza che ha investito Ostia nelle ultime settimane. Idee chiare sembra averle in tal senso la presidente della commissione Rosy Bindi, che, all'uscita della scuola della Guardia di Finanza a Ostia, ha dichiarato: "Dalle audizioni di oggi si conferma che la situazione è seria. Certamente non ci potrà essere nessuno che nega che ci sono le mafie".

Mafie che hanno finito per attirare le attenzioni dello Stato che ora, assicura Rosy Bindi, si prepara a rispondere con determinazione:  "Riteniamo che l'attenzione molto forte che si è accesa nel paese in queste ultime settimane abbia dato anche maggiore impulso alla presenza dello Stato, che d'altra parte non manca almeno da due anni e mezzo. Questa presenza oggi è forte, determinata, consapevole e sta ottenendo risultati importanti. Tuttavia - prosegue Bindi - prima che questi risultati ci consentano di affermare che il potere mafioso in questo territoriale sia stato fortemente ridimensionato o sconfitto dovrà passare un po' di tempo perché forse per troppo tempo questo territorio non è stato attenzionato come lo è stato in queste ultime settimana. Lo Stato c'è, c'è ne era troppo poco fino a qualche tempo fa".

Tags:
ostiacontrolliantimafiarosy bindimafiacarabiniericlanspadax municipiodi pillo
Loading...




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Coronavirus, Nerola ex zona rossa presenta il bracciale per il distanziamento

Coronavirus, Nerola ex zona rossa presenta il bracciale per il distanziamento

i più visti
i blog di affari
Giustizia penale, dalla Lega una proposta utile, ma la sinistra non la leggerà
di Annamaria Bernardini De Pace
Lockdown, meno 630mila fumatori di bionde. Aumentano l'e-cig 218mila.
di Mariella Colonna
Ascolti tv, La casa nel bosco di Antonella Clerici diventa un format
Francesco Fredella

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.