A- A+
Roma
Ostia, via il sequestro stabilimento La Casetta

Il tribunale del Riesame di Roma ha annullato  il decreto con il quale il 25 novembre scorso era stato sequestrato ad Ostia, dai vigili urbani, il cantiere che stava provvedendo alla ristrutturazione in lungomare Amerigo Vespucci dello stabilimento balneare "La casetta".
L'indagine vede indagati per abusivismo edilizio l'architetto Luigi Salabè e Anna Maria Ancilli, assistiti dagli avvocati Titta e Nicola Madia. I penalisti avevano presentato opposizione alla conferma del sequestro disposto dal pubblico ministero Antonino Di Maio. A sequestrare il cantiere era stata una pattuglia dei vigili urbani di Ostia accertando, come emerge dal decreto di sequestro, che i lavori oramai eseguiti e prossimi alla conclusione non avevano rispettato i termini in base ai quali era stata concessa l'ok ai lavori. I rilievi dei vigili urbani riguardavano la costruzione di manufatti realizzati direttamente sull'arenile delle cabine, alcuni uffici e cabine e spogliatoi.

"Poichè il sequestro era stato seguito da clamore mediatico - atteso il coinvolgimento dell'architetto Adolfo Salabè (padre di Luigi, ndr) -, credo sia giusto dare notizia anche del dissequestro - ha scritto Nicola Madia in un comunicato -. Io e mio padre (difensori della famiglia Salabè e della società La Casetta) esprimiamo molta soddisfazione per la pronta risoluzione della questione".

La famiglia Salabè gestisce lo stabilimento da 40 anni. L'architetto Salabè negli anni '90 fu coinvolto nell'inchiesta sui fondi neri del Sisde, il servizio segreto civile. Nel 2012 fu iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone per il caso delle discoteche che ad Ostia avevano superato il limite dei decibel.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ostiastabilimentila casettasalabè



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Covid, l'emergenza non è finita: presto il ritorno alla fase 1 delle misure
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Parte dal Webinar la difesa dei contribuenti
SERVONO EUROPROGETTISTI, BANDI NEL DIGITALE E PER PROGETTI ECOSOSTENIBILI
Boschiero Cinzia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.