A- A+
Roma
Palpeggia una ragazza: la Polizia arresta il porco in flagranza

La Polizia di Stato lo arresta in flagranza di reato mentre palpeggia una ragazza. Il porco è stato fermato mentre tentava ancora di toccare il sedere ad una ragazza, ieri sera nella zona della stazione Termini.

G.L.M. originario della Romania, - conosciuto dagli agenti del commissariato Viminale, diretto da Mauro Baroni, dove si presenta giornalmente per apporre la firma in quanto già sottoposto a una misura cautelare per reati a sfondo sessuale - nel tardo pomeriggio di ieri, ha palpeggiato una ragazza che camminava in via Gioberti. L’aggressione è stata segnalata al 112Nue, e in pochi istanti una pattuglia del commissariato di via Farini è arrivata sul posto, notando lo straniero mentre cercava ancora di “allungare le mani” sulla ragazza. Quando i poliziotti hanno bloccato il 28enne quest’ultimo ha cercato di divincolarsi colpendoli. G.L.M. è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale e resistenza a Pubblico Ufficiale e  posto a disposizione della Magistratura.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    palpeggiaragazzapoliziaflagranza



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Draghi-Schwab, vis a vis due protagonisti dell'ordine neoliberale filobancario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Violenza donne, la maratona radiofonica che dà voce alla lotta agli abusi
    L'opinione di Tiziana Rocca
    Super Green Pass, il trionfo del folle progetto di discriminazione
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.