A- A+
Roma
Parte la Finale del Campionato di Moto d’Acqua: adrenalina a Santa Severa

Appuntamento per gli appassionati di moto d'acqua sabato 23 e domenica 24 settembre: 127 campioni mondiali si sfideranno per la finale del Campionato Italiano a Santa Severa. Lo specchio d'acqua antistante il castello farà da cornice alle gare organizzate su 4 circuiti differenti per le varie discipline. Adrenalina e divertimento saranno le parole chiave dell'avvincente weekend in cui i piloti si sfideranno per aggiudicarsi i 9 titoli in palio.

 

Nella categoria endurance si assisterà a un testa tra Alfio Galiano e Michele Cadei entrambi a 136 punti seguiti da Antonio Tadiello e dal figlio Enrico rispettivamente a 125 e 119 punti.
Nella Ski F3 Fabrizio Calzi è praticamente il dominatore assoluto e tiene a distanza notevole Andy Trasmondi e Roberto Abbagnara.
Nel vivo la battaglia della Ski F2 capitanata da Daniele Piscaglia ma con 3 inseguitori a pochi punti di distacco: Trasmondi, il fratello Nicola e Marco Infante.
La Ski F1 vede il sempreverde pluricampione Alberto Monti in prima posizione, seguito da Nicola Piscaglia e Ugo Guidi, in lotta per il secondo posto.
Nella Runabout F3 i giochi sono ancora aperti: al primo posto Pierpaolo Terreo del Team Radical Rider guida il gruppo seguito da Fabio Messere a soli 8 punti. Santa Severa per loro sarà una vera e propria resa dei conti, Messere che sembrava favorito ha perso colpi nella tappa di Brindisi dove purtroppo ha dovuto correre con un muletto a causa di un guasto della sua moto ufficiale. Al terzo posto il sardo Nicola Cabras un po’ staccato ma che con una fantastica vittoria alla gara di Milano si è rimesso in corsa per la lotta del tricolore
La Runabout F2 vede il pluricampione Angelo Bertozzi in prima posizione a 163 punti, staccati Pontecorvo a 125 e Reggiani a 114, che hanno già comunicato di dare il massimo per l’ultima tappa che vale ben 80 punti a differenze delle altre, quindi ancora tutto è possibile.
Nel Freestyle Roberto Mariani, già campione europeo, guida indisturbato la vetta.
Nella Runabout F1 i tre piloti di testa stanno facendo faville e si giocheranno il podio italiano in un duello all’ultimo sangue. Infatti, Giorgio Viscione, sfortunato alla prima tappa di Eraclea fermo ai box per un guasto alla moto, ha rimontato tutte le posizioni fino al terzo posto vincendo tutte le altre gare, Bertozzi con un guasto al motore durante la gara dell’idroscalo, ha perso qualche punto nei confronti del leader della classifica Lorenzo Benaglia, che non dormirà sonni tranquilli.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
moto d'acquacampionatogarasfidasportsanta severafinaleroberto marianigiorgio viscionelorenzo benagliabertozzifabrizio calzialfio galiano



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Super Green Pass al via: un ricatto, una forma di apartheid
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.