A- A+
Roma
Patatine da pazzi, mai più congelate. Le regole di Eataly: bio e croccanti

La patata? Ogni giorni che passa è sempre più follia. Basta prodotto pre congelato e poi fritto nell'olio bollente, Eataly lancia la sfida alle abitudini partendo dal prodotto: varietà Agria, prodotta solo ed esclusivamente nella piana del Fucino, a 70 metri di altezza, rigorosamente bio e poi croccante.

Spiega Eataly Eataly che vorrebbe cambiare le regole della storia: “La rivoluzione della Patata Croccante si fa nel segno della sostenibilità da Eataly, che trasforma i connotati di questo tradizionale piatto, amato ma anche demonizzato da molti, grazie ad una lavorazione totalmente artigianale e un ciclo produttivo rispettoso dell’ambiente. Protagonista di questa nuova offerta di Eataly ordinabile a casa e disponibile presso tutti gli store, la patata Agria di Avezzano, proveniente da agricoltura biologica, ricca di amidi e povera di zucchero, fattori che consentono di raggiungere il perfetto punto di cottura e doratura per un effetto very crunchy”.

E poi la ricetta che farà sognare: “Le patatine fritte, da sempre guilty pleasure irrinunciabile, sono un piatto sinonimo di convivialità e Eataly ha voluto celebrarle dando vita ad una interpretazione stuzzicante, genuina e gustosa, preparata partendo dal prodotto fresco e non surgelato. Lavate e cotte al vapore, le patate sono lasciate riposare per una notte in frigorifero, poi spezzate a mano ogni giorno e fritte in olio di semi di girasole Frienn di Olitalia, il prodotto da frittura a base di olio di semi di girasole altoleico 100% italiano. Attraverso questa lavorazione completamente artigianale, le Patate Croccanti sono un piacere a scarto zero, in quanto viene utilizzata ogni parte della patata compresa la buccia.

La rivincita dell'Abruzzo L’azienda agricola abruzzese Terra e Sole ha una storia centenaria, che inizia intorno ai primi del ‘900 a seguito del prosciugamento del lago del Fucino, una delle maggiori opere idriche italiane che trasformò quella remota area in una fertile piana dedita all’agricoltura. Da quel momento la famiglia Di Renzo, attuale proprietaria dell’azienda Terra e Sole, si è dedicata alla coltivazione e produzione di patate, carote, cipolle, mais e grano in un continuo passaggio generazionale che prosegue fino ad oggi sotto la guida di Nicola che nel 2009, al fine di rispettare la salute del suolo, dell'ecosistema e delle persone, decide di intraprendere la strada dell'agricoltura biologica con il conseguimento della Certificazione BIO. 

LA VARIETÁ AGRIA

Nei terreni coltivati dall’Azienda Terra e Sole nasce la patata a polpa gialla di varietà Agria, che Eataly ha selezionato come la migliore disponibile in Italia per la preparazione della Patata Croccante. Una scelta frutto delle caratteristiche intrinseche di questa tipologia di patata che presenta basso contenuto di zuccheri e alto contenuto di amidi, caratteristiche che le consentono di raggiungere, in fase di cottura, un colore dorato senza bruciare, e una consistenza extra croccante. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    patatapatata agriapatata avezzanoeataly



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    la nomina dell'esperto per il risanamento aziendale (2)
    Angelo Andriulo
    Porto di Trieste, sgombero con gli idranti: il "potere" che spegne la rivolta
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Meglio praticare sport o fare una dieta?
    Anna Capuano


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.