A- A+
Roma
Pippa Bacca, dai ricordi una storia d'arte. Diventa un libro una vita per la poesia

di Patrizio J. Macci

Il percorso umano di Giuseppina Pasqualino Marineo in arte "Pippa Bacca"scomparsa tragicamente in Turchia nel 2008, ha trovato finalmente un'autrice che ha avuto il coraggio e la forza di raccontarlo in un volume sui generis che a lei sarebbe piaciuto. Ha un titolo bizzarro e intrigante come la sua protagonista: "Sono innamorata di Pippa Bacca. Chiedimi perché!", pubblicato da Castelvecchi Editore.
Più che un libro è una scatola dei ricordi che contiene la storia dell'artista (uccisa in Turchia nel 2008 durante la performance artistica "Spose in viaggio"), e il percorso che l'autrice, Giulia Morello regista romana, ha compiuto per arrivare alla stesura delle pagine che compongono l'opera.
Dopo la morte di Pippa Bacca pochi si sono chiesti chi fosse veramente questa artista fuori da ogni regola, nipote di Piero Manzoni (il creatore della "merda d'artista") anche lui scomparso giovanissimo dopo una carriera internazionale luminosissima.
La notizia della sua morte avvenuta in circostanze tragiche, è stata immediatamente fagocitata dal tritacarne mediatico. Così non è stato per Giulia Morello che ha svolto un viaggio nell'anima e tra le carte di Pippa. Ha svolto un accurato lavoro di ricerca, partendo da pochi brandelli in caratteri ascii ritrovati sul web, intessendo un fitto dialogo virtuale e poi de visu con la sorella Giuseppa.
È riuscita a raccontare una donna che si ostinava a indossare abiti esclusivamente di colore verde, detestava spostarsi con l'automobile preferendo l'autostop; si accontentava di "lavoretti" precari per finanziare le sue performance artistiche. Il risultato è un libro contagioso per allegria e spensieratezza, come se la vita fosse un altrove da raggiungere esclusivamente per mezzo dell'arte.
Una vita consumata all'insegna della passione per la poesia e per l'umanità, mantendendo immacolata la propria purezza e che ora tutti possono conoscere grazie a questo lavoro.

Il volume viene presentato al MIBACT, in prima nazionale, mercoledì 2 dicembre alle ore 10 da Pietro Folena, Mimosa Martini alla presenza del Ministro Dario Franceschini in via del Collegio Romano - Sala della Crociera Biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pippa baccafranceschinifolenapasqualina marineogiulia morello



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Italia nazione più colpita in Europa dal traffico di identità digitale
Con Enrico Letta c’è il futuro verde del PD e dell’Italia
Mauro Buschini*
Riforma Fiscale 2021: cosa cambia davvero per le imprese?
Gianluca Massini Rosati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.