A- A+
Roma
Postina in permesso con la legge 104 disabili in vacanza e nei beauty center

Permessi retribuiti per assistere l’anziano genitore, affetto da grave disabilità, utilizzati invece per andare in vacanza o concedersi trattamenti di bellezza in centri estetici.

 

Una complessa attività di indagine, che ha preso avvio da una segnalazione dei vertici delle Poste Italiane, allertati dai colleghi, ha permesso agli agenti del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma di scoprire  che la donna, nei giorni in cui doveva recarsi a Napoli per assistere il disabile, era invece in vacanza nella capitale belga insieme ai familiari.

Sempre negli stessi giorni in cui avrebbe dovuto dedicarsi all’assistenza si dedicava a pulizie straordinarie, giardinaggio e trattamenti di bellezza in centri estetici.
Per le numerose irregolarità riscontrate nell’esercizio del diritto, la dipendente delle Poste Italiane è stata denunciata per truffa aggravata e sospesa dal servizio.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
postinadipendente posteassistenza disabililegge 104polizia postaletruffa piste



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
la nomina dell'esperto per il risanamento aziendale (2)
Angelo Andriulo
Porto di Trieste, sgombero con gli idranti: il "potere" che spegne la rivolta
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Meglio praticare sport o fare una dieta?
Anna Capuano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.